Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CANCELLO ED ARNONE, ecco l’elemento del disgelo: la maggioranza che vota la proposta di Ambrosca sui diritti di segreteria. E Manzo fa visita alla convention di Forza Italia al Crowne Plaza


    Scontata la partecipazione alla convention forzista, invece, di Picariello, Bovenzi e Giuseppe Manzo CANCELLO ED ARNONE – Abbiamo seguito passo passo l’alleggerimento dei toni politici tra maggioranza e opposizione ed ora possiamo fornirvi anche un elemento tangibile di questo sgelo comunale:  il voto unanime, in Consiglio, alla proposta di riduzione della tassa sui diritti di […]

    Nella foto Picariello, Emerito, Manzo e Ambrosca

    Scontata la partecipazione alla convention forzista, invece, di Picariello, Bovenzi e Giuseppe Manzo

    CANCELLO ED ARNONE – Abbiamo seguito passo passo l’alleggerimento dei toni politici tra maggioranza e opposizione ed ora possiamo fornirvi anche un elemento tangibile di questo sgelo comunale:  il voto unanime, in Consiglio, alla proposta di riduzione della tassa sui diritti di segreteria suggerita da Raffaele Ambrosca (da 50 euro  sarebbe dovuta passare a 80,  ma con la proposta dell’avvocato di Arnone l’aumento si è fermato a soli 10 euro, centesimo più, centesimo meno).

    Parlare di pace è prematuro, anzi, considerata la situazione pregressa, è quasi fuori luogo, ad ogni modo è percepibile un rapporto più colloquiale tra le due compagine. Saremo curiosi di scoprire, poi, se questo disgelo possa anche avere incidenze sulla strutturazione partitica in paese, ma per aver chiaro questo disegno occorre ancora aspettare.

    Al momento, nello scenario destrorso cancellese solo 3 sono gli elementi certi: Francesco Di Pasquale con FdI, la scelta di Emerito di seguire Romano nel Ncd, e il gruppo di Picariello che ha sposato la linea forzista della Nugnes.

    La presenza del professore di Cancello, di Bovenzi e di Giuseppe Manzo all’evento organizzato da Forza Italia, sabato scorso, al Crown Plaza, infatti, era logica, scontata, anche perché avevamo già preannunciato la decisione dell’ex gruppo An di seguire il percorso dell’assessore regionale all’agricoltura.

    Ha destato, invece, sorpresa, vedere tra la folla del Crown Plaza il consigliere di opposizione Clemente Manzo.

    Quella del giovane avvocato però, a quanto pare, non annuncia una sua adesione alla compagine berlusconiana, probabilmente deve essere considerata una visita di curiosità e, forse, dettata da motivi amicali.  Tuttavia la partecipazione di Manzo all’evento è un dato che per quanto involontario (senza fini partitici)  possa essere va tenuto in considerazione per la programmazione politica in divenire di Cancello ed Arnone.

    Giuseppe Tallino

    PUBBLICATO IL: 3 dicembre 2013 ALLE ORE 15:12