Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    CANCELLO ED ARNONE. La minoranza mantiene la promessa e non si presenta in Consiglio


    Il gruppo guidato da Ambrosca ha fatto pervenire una lettera al presidente Di Puorto nella quale ha sostenuto l'inopportunità dell'orario scelto per la convocazione dell'assise

    IMG-20140225-WA0000

     

    CANCELLO ED ARNONE L’esito del consiglio comunale, che si è svolto stamattina, alle 12, è stato scontato, prevedibile. La minoranza aveva preannunciato la sua assenza, per impegni di lavoro non compatibili con l’orario scelto per l’assemblea, ed ha mantenuto la parola non presentandosi. La maggioranza, praticamente sola in aula, con celerità ha approvato tutti i punti all’ordine del giorno senza dover sostenere alcun dibattito.

    L’opposizione, comunque, ha fatto pervenire al  presidente del Consiglio una nota nella quale dichiarava la sua assenza rilevando l’orario non era ottimale. Di Puorto ha invece  commentato il documento affermando di non accettare la nota come giustificazione dell’assenza in quanto dalla stessa non si sarebbe evinto impedimento.

    Emerito si è soffermato, principalmente, sulla convenzione che sarà stipulata con Acquedotti S.c.p.a ripetendo, in sostanza, tutto quello che già ci aveva dichiarato ieri, lunedì, cioè che l’acquisto di quote della società ortese garantirà una “razionalizzazione del servizio idrico locale oltre che sui reflui ed una progettazione volta a soddisfare le esigenze della popolazione”, che la tariffa sarà determinata dal comune ecc (il resto potrete leggero cliccando qui)

    Vogliamo concentrarci, noi, invece, su un altro aspetto: celebrare un consiglio comunale senza opposizione non è un bello spettacolo. Sia chiaro la minoranza ha il dovere (dovere affidatole dai suoi votanti) di partecipare, di essere presente sempre e comunque (almeno è doveroso farlo se si vuol attuare una politica duratura per il bene del territorio). Dall’altro lato però ci auguriamo che la maggioranza, la prossima volta, tenda una mano all’opposizione (e indirettamente all’altra parte degli elettori di Cancello ed Arnone) calendarizzando le prossime sedute in orari, diciamo, non problematici per i consiglieri guidati da Ambrosca.

    Giuseppe Tallino

    PUBBLICATO IL: 25 febbraio 2014 ALLE ORE 20:30