Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Brutte notizie per Paolo Romano: si riducono le probabilità di una sua elezione al Parlamento europeo. ECCO PERCHE’


    L’istituto di sondaggi Euromedia, che ha acquisito autorevolezza, in base alle previsioni azzeccate delle elezioni svoltesi negli ultimi anni, al punto di essere diventato l’istituto più pubblicato dal giornale La Stampa di Torino, anche stamattina dà il Nuovo Centro Destra al di sotto della soglia del 4%. Ma la novità è che anche l’istituto non […]

    L’istituto di sondaggi Euromedia, che ha acquisito autorevolezza, in base alle previsioni azzeccate delle elezioni svoltesi negli ultimi anni, al punto di essere diventato l’istituto più pubblicato dal giornale La Stampa di Torino, anche stamattina dà il Nuovo Centro Destra al di sotto della soglia del 4%. Ma la novità è che anche l’istituto non certo di simpatie berlusconiane, che lavora per Chicco Mentana, posiziona il partito di Alfano e del presidente del Consiglio regionale ad un “pericolantissimo” 4% secco.

    CASERTA –  Di solito quando Euromedia research confeziona un sondaggio, tutti lo liquidano dicendo che quello è un istituto demoscopico vicino a Berlusconi e che la Ghisleri è partigiana.

    O meglio, lo dicevano, perché nelle ultime elezioni politiche e anche in quelle regionali del 2010, Euromedia è stato l’istituto di sondaggi, le cui previsioni maggiormente si sono avvicinate alla effettiva realtà di quello che poi è venuto fuori dalle urna.

    E ora nessuno più fa battute e se anche il quotidiano della Fiat, La Stampa, pubblica a caratteri cubitali l’ultimo sondaggio di Euromedia, vuol dire che considera questo istituto affidabile, visto che il quotidiano torinese, di tutto si può tacciare, fuorché di essere un giornale filoberlusconiano.

    Tra le altre cose, abbiamo notato, in questi ultimi giorni che qualche altro istituto, un po più provvido, sta adattando le sue cifre a quelle di Euromedia, soprattutto per quel che riguarda il dato del Nuovo Centro Destra. I vari Noto e Pagnoncelli continuano a dare al partito di Alfano una percentuale superiore al 5%, che gli garantirebbe il superamento dello sbarramento alle elezioni politiche, che sarà fissato nella nuova legge elettorale al 4,5%, sia lo sbarramento delle prossime elezioni europee del 25 maggio, fissato al 4%.

    Un altro istituto di sondaggio, la EMG,  che lavora per il Tg de La7, diretto da Enrico Mentana, ha tirato fuori una settimana fa un sondaggio che dà il Nuovo Centro Destra al 4% preciso, assegnandoli solo uno 0,3% in più di quanto non gli attribuisca Euromedia, nel sondaggio pubblicato oggi su La Stampa.

    Insomma la possibilità che NCD rimanga sotto, non solo alla soglia di sbarramento per le elezioni politiche, ma anche da quella delle elezioni europee, comincia a farsi concreta.

    Se così dovesse accadere, Paolo Romano che prepara la sua candidatura alle elezioni europee da almeno quattro anni, rimarrebbe fuori, anche se dovesse risultare il primo o il secondo della lista che il partito scissionista presenterà nella circoscrizione meridionale.

    PUBBLICATO IL: 5 febbraio 2014 ALLE ORE 13:21