Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    AVERSA – Sagliocco non ha i voti per il bilancio e tenta Nobis. Vargas e Palmieri vogliono spedire a casa la Balivo e De Gaetano


    Intanto i tre dissidenti del Pdl Galluccio, Dello Vicario e Della Valle preparano una decina di emendamenti al bilancio. Nel loro partito tira aria da resa dei conti. AVERSA - Saranno almeno dieci gli emendamenti presentati, complessivamete, dai tre consiglieri comunali del Pdl Dello Vicario, Galluccio  e Della Valle, al bilacio di previsione che il […]

    Nella foto Romilda Balivo, Luigi Vargas e Raffaele De Gaetano

    Intanto i tre dissidenti del Pdl Galluccio, Dello Vicario e Della Valle preparano una decina di emendamenti al bilancio. Nel loro partito tira aria da resa dei conti.

    AVERSA - Saranno almeno dieci gli emendamenti presentati, complessivamete, dai tre consiglieri comunali del Pdl Dello Vicario, Galluccio  e Della Valle, al bilacio di previsione che il sindaco Sagliocco si appresta a portare in giunta. Dieci emendamenti che i tre presenteranno autonomamente, che probabilmente faranno in modo da sottoporre al partito ma che il partito non avrà la possibilità di neutralizzare. Il termine per la loro formalizzazione è fissato per venerdì 11 ottobre. Dunque, la prossima seduta di bilancio sarà quella in cui, più ancora che in altre circostanze, si andrà a consumare un pesantissimo strappo interno al Pdl aversano tra la componente di Nicola Golia e Pasquale Giuliano, prona rispetto a metodi e criteri di governi di Sagliocco e quella dei tra ex alleanzini che questi metodi contesta e che, siccome al suo interno esprime anche la posizione dell’attuale vice presidente della Provicia, Gianpaolo Dello Vicario, non può essere certo rubricata a fatterello marginale, a un normale caso di dissidenza e di scollamento dal quale poi si arriva ad un auto congedo o addirittura a una espulsione.

    Galluccio e soci cercano sponde nelle altre componenti della maggioranza che si sono dichiarate critiche e non in linea con il pensiero unico di Sagliocco.  Ma come avevamo preventivato nel giorno in cui scrivemmo dei documenti anti Sagliocco sottoscritti da dieci consiglieri comunali della maggioranza, è già cominciata la fase del corteggiamento e delle avances, naturalmente e rigorosamente a base di offerte, di piccole e grandi prebende. A Vargas e a Palmieri è stato offerto un assessorato, mentre Nico Nobis è oggetto di un serrato corteggiamento. La posizione dell’Udc dovrebbe essere definita proprio nella giornata di venerdì. Vargas e Palmieri ormai etichettano i due giovani consiglieri De Cristofaro e Bisceglia con l’appellativo “i wagliun” ovviamente per sminuire il loro ruolo eterodiretto, secondo i due governativi Udc dai rispettivi genitori, e cioè dal presidente provinciale dell’Ordine degli architetti per quel che concerne De Cristofaro, e dall’ex primo cittadino di aversa, per quel che riguarda Bisceglia.

    Dipendesse da Vargas e Palmieri, nessuno dei due assessori auto sospesisi Balivo e De Gaetano dovrebbe ritornare in giunta. Attorno a Vargas, che ha un fratello super costruttore edile, e a Palmieri, si muovono importanti interessi che spingono per essere rappresentati nella stanza dei bottoni.

    Settimana calda. Staremo a vedere

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 9 ottobre 2013 ALLE ORE 19:01