Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    AVERSA. Partita a scacchi tra Sagliocco e i dissidenti. Il sindaco accetta di incontrare Dello Vicario & C. dopo la richiesta dei due “juniors”


        Oggi pomeriggio, venerdì, il gruppo dei 7, passato dalla maggioranza alla minoranza, terrà una riunione AVERSA – Nell’incontro che il sindaco Sagliocco ha avuto con i consiglieri comunali dell’Udc De Cristofaro e Bisceglia è stata anche verificata la possibilità di un ritorno dei due consiglieri in maggioranza. Un’offerta che De Cristofaro e Bisceglia avrebbero […]

     

    Nelle foto, da sinistra, Imma Lama, Giuseppe Sagliocco e De Cristofaro

     

    Oggi pomeriggio, venerdì, il gruppo dei 7, passato dalla maggioranza alla minoranza, terrà una riunione

    AVERSA – Nell’incontro che il sindaco Sagliocco ha avuto con i consiglieri comunali dell’Udc De Cristofaro e Bisceglia è stata anche verificata la possibilità di un ritorno dei due consiglieri in maggioranza.

    Un’offerta che De Cristofaro e Bisceglia avrebbero declinato, o meglio, avrebbero declinato in quella che è stata la formulazione fatta dal sindaco. In sostanza i due Udc non mollano il patto federativo stipulato con gli altri 5 consiglieri dissidenti, cioè con Michele e Paolo Galluccio, Gino Dello Vicario, Luigi Della Valle e Imma Lama.

    La notizia va presa con le pinze perchè si tratta di un’indiscrezione: davanti alla richiesta, formulata dai due consiglieri Udc, di allargare, eventualmente, il confronto agli altri 5 dissidenti, il sindaco Sagliocco si sarebbe reso disponibile.

    Quanto di tattico e quanto di sostanziale ci possa essere in una mossa di questo tipo, sarà la storia dei prossimi giorni a raccontarcela. Galluccio e Company ci hanno creduto al punto che oggi pomeriggio, venerdì, si riuniranno per stendere un documento di contenuto sulle questioni che hanno creato il loro dissenso con il sindaco Sagliocco e che a loro avviso vanno affrontate, in quello che deve essere un chiaro e affermato cambiamento di rotta dell’amministrazione comunale.

    Si vedrà anche se in questo eventuale, possibile dialogo, troveranno posto anche i ragionamenti sulle tre poltrone di giunta che rimangono ancora vuote.

    Mai come in questa occasione è giusto dare soluzione a questo articolo con la nostra rituale chiusa: staremo a vedere.

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 21 febbraio 2014 ALLE ORE 12:42