Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    AVERSA/ Il Pdl va a rotoli e se la prendono con Giuliano e Nicola Golia. Ma quando i gatti non ci sono più, i topi fanno festa


    Ci ha incuriosito una nota della Giovane Italia della città normanna, in cui viene affermato che la colpa della inesistenza politica del Pdl cittadino è addebitabile anche a tutti quelli che per anni hanno fatto per anni i reggicoda ed ora si improvvisano rivoltosi. AVERSA – Quando il gatto non c’è più.. Non era difficile […]

    Nelle foto, da sinistra, Pasquale Giuliano e Nicola Golia

    Ci ha incuriosito una nota della Giovane Italia della città normanna, in cui viene affermato che la colpa della inesistenza politica del Pdl cittadino è addebitabile anche a tutti quelli che per anni hanno fatto per anni i reggicoda ed ora si improvvisano rivoltosi.

    AVERSA – Quando il gatto non c’è più.. Non era difficile prevedere che con il declino politico di Pasquale Giuliano, tutti quelli o molti di quelli che gli hanno scodinzolato a lato delle sue scarpe per anni, riscoprissero all’improvviso la necessità di una politica diversa, rinnovata, aperta al confronto ed al dibattito. Naturalmente, siccome dei campioni della lealtà e del coraggio lo hanno fatto quando Giuliano ha perso il suo seggio parlamentare.

    Di solito, Casertace, non pubblica i comunicati stampa. Ma quello scritto oggi, venerdì, dai componenti di Giovane Italia ci è sembrato degno di attenzione, in quanto rinfresca lamemoria a tutti i reggicoda che oggi si improvvisano fautori della stagione nuova.

    Che dice, in sostanza, Giovane Italia di Aversa: se il Pdl è ridotto in queste condizioni, se il Pdl è stato un nonpartito, che in pratica, corrispondeva ed era un tutt’uno con l’apparato della città normanna degli ultimi duieci anni, questo non può essere solo addebitato ai vertici del partito, e ciò a Pasquale Giuliano ed al coordinatore Nicola Golia.

    Giusta considerazione. La sposiamo e la assumiamo come nostra.

    g.g.

    QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO STAMPA DEL GIOVANE ITALIA DI AVERSA

    Sui media da un po’ di giorni, si legge che alcuni componenti del PDL locale,  si stanno incontrando”in sedi di fortuna”,  per dar vita ad una corrente alternativa alla vecchia guardia cittadina, lamentando la necessità di dare una scossa di vitalità all’intero movimento locale.

    Noi giovani del PDL, difatti già da molto tempo prima facevamo presente a tutti i componenti in carica e non, l’imbarazzo a trovarci  senza una sezione e senza i più elementari supporti di cui si necessita per proporre una politica attiva sul territorio.

    Infatti, solo grazie alla nostra buona volontà è passione per la politica, siamo riusciti a sopperire il supporto politico che un movimento  giovanile dovrebbe avere, soprattutto quando questo,  rappresenta la maggioranza in un contesto amministrativo.

    Per questo ci sembra molto strano, che gli stessi elementi presenti da sempre nel direttivo cittadino oggi,  improvvisamente si accorgano che addirittura manca una sede.

    A nostro avviso, ovviamente la colpa di tutto ciò non è attribuibile solo  ed esclusivamente alla guida cittadina, ma anche a chi ne ha fatto parte attiva durante tutti questi anni, facendo altresì anche un autocritica nei nostri confronti,perchè alcune volte siamo caduti in polemiche sterili e inutili alla collettività.

    Tale pensiero, non è da interpretare come polemica strumentale a tutti i componenti del partito,  ma emerge dalla voglia profonda di creare una realtà unita, che si basi sull’esperienza dei tanti collaudati amministratori è dalla voglia di fare dei tanti giovani come noi,che sperano in un’ottica collaborativa per dare ad Aversa il giusto peso che merita , ossia quella di punto di riferimento per  una politica rinnovativa tanto sognata e decantata da tutti

    PUBBLICATO IL: 1 febbraio 2013 ALLE ORE 18:34