Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Attento, D’Anna: Del Gaudio e Polverino ti fregano. Tu fai il cavaliere della Ucciero, loro ti usano per raggiungere i propri obiettivi


      Domani, giovedì, alle 18, la strana riunione alla presenza dello stesso D’Anna, di Giuliano, del primo cittadino e del consigliere regionale   CASERTA – Petite Pudre, ma anche grand renard, piccola polvere, ma anche grande volpe. Enzo D’Anna deve stare molto attento, perchè lui, Polverino non lo conosce bene e spesso in quest’ultimo periodo si […]

    Nelle foto, da sinistra, Enzo D’Anna, Teresa Ucciero e Angelo Polverino

     

    Domani, giovedì, alle 18, la strana riunione alla presenza dello stesso D’Anna, di Giuliano, del primo cittadino e del consigliere regionale

     

    CASERTA – Petite Pudre, ma anche grand renard, piccola polvere, ma anche grande volpe. Enzo D’Anna deve stare molto attento, perchè lui, Polverino non lo conosce bene e spesso in quest’ultimo periodo si è fatto letteralmente fagocitare dalle sue strategie.

    Prendete questa cosa della Ucciero. Noi non siamo ancora convinti al 100%, che Polverino, ma soprattutto il sindaco Del Gaudio la vogliano veramente fuori dalla giunta, in modo da far spazio al rappresentante del Nuovo Psi, Napoletano. Non siamo convinti e non siamo neppure convinti che l’operazione Fratelli d’Italia, finalizzata a puntellare la posizione di Mariano in giunta comunale, sia estranea alla sempre fervida elaborazione tattico-politicista del duo Del Gaudio e Polverino.

    Soprattutto il sindaco, non ha mai nascosto la sua posizione sull’intangibilità di questa giunta che lui non vorrebbe toccare. Ecco, perchè Enzo D’Anna deve stare attento ad esporsi, come sta facendo pubblicamente come lo strenuo paladino della Ucciero.

    Polverino e Del Gaudio ben sanno che quest’ultima è politicamente indifendibile, in quanto non c’è un solo consigliere comunale che la sostenga. E neanche possono scoprire il loro gioco, mobilitando qualche esponente di Caserta Più, appiccicandolo politicamente alla Ucciero.

    Dunque, la passione politica che D’Anna mostra con grande slancio in difesa di Teresa Ucciero, può diventare uno strumento per dire ai sempre più scalpitanti pretendenti all’assessorato: vedete, non è colpa nostra, ma è il partito, il senatore che spinge per una soluzione di ulteriore rinvio del rimpasto. Così tutti se la prenderebbero con il povero Enzo D’Anna.

    A quest’ultimo converrebbe che nel corso della riunione, che ha preteso e subito ottenuto da Pasquale Giuliano e alla quale, domani pomeriggio, giovedì, alle 18, parteciperanno anche il sindaco e Polverino; D’Anna pretenda che questi ultimi si esprimano in maniera formale e chiara sul ruolo, sulla funzione, sulla qualità istituzionale della Ucciero e sull’opportunità politica di tenerla ancora in giunta o di rimuoverla.

    Insomma, D’Anna deve far uscire allo scoperto Polverino e Del Gaudio, altrimenti, questi due, lo fottono, scaricandogli addosso la responsabilità di una conservazione dello status quo, magari fino a dopo l’estate, che, al contrario, è stato fino ad ora il recondido ( ma non per noi) obiettivo del primo cittadino e del consigliere regionale.

    Gianluigi Guarino

    PUBBLICATO IL: 12 giugno 2013 ALLE ORE 18:29