Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Ancora polemica sul concorso di funzionario contabile a CANCELLO ED ARNONE. L’analisi di Ambrosca e la replica di Emerito


      Registriamo l’ennesimo botta e risposta tra il leader della minoranza consiliare e il sindaco eletto lo scorso 27 maggio   CANCELLO ED ARNONE – Ambrosca, questa volta, sembra realmente intenzionato ad assolvere in pieno il compito di oppositore che i 1800 elettori della lista Vota per te gli hanno affidato lo scorso 27 maggio.  […]

     

    Nella foto Ambrosca ed Emerito

    Registriamo l’ennesimo botta e risposta tra il leader della minoranza consiliare e il sindaco eletto lo scorso 27 maggio

     

    CANCELLO ED ARNONE – Ambrosca, questa volta, sembra realmente intenzionato ad assolvere in pieno il compito di oppositore che i 1800 elettori della lista Vota per te gli hanno affidato lo scorso 27 maggio.  L’argomento che tiene banco a Cancello ed Arnone nelle ultime settimane è il concorso per il posto di funzionario contabile in comune.

    L’avvocato, dopo aver esplicitato, la settimana scorsa, in conferenza stampa chi, secondo le sue previsioni, dovrebbe vincere la competizione, ritorna ad evidenziare, in un comunicato stampa ,gli aspetti della gara  che giudica discutibili, come l’assenza di informazioni sul sito internet , il parere negativo dato dal revisore alla procedura e la questione segretario di commissione che, per il leader della minoranza consiliare: “in base alla legge, dovrebbe avere una qualifica pari o superiore a quella che si mette a concorso, mentre, nel caso specifico, invece chi esercita tale funzione ha un titolo inferiore”

    Emerito non si sottrae dal confronto e risponde alle valutazioni effettuate dall’avvocato di Arnone.

    “Le prove non sono state ancora corrette. Le informazioni relative al concorso non vengono messe sul sito perché non ce ne sono di nuove rispetto a quelle che già abbiamo inserito. Riguardo il parere del revisore Ambrosca – spiega il sindaco – deve vedere quello in allegato alla delibera del programmazione triennale del fabbisogno del personale.”

    Sull’opportunità di bandire il concorso il primo cittadino chiarisce: “L’assunzione può verificarsi anche in un secondo momento se non sussistono i parametri necessari, ma al momento non ci sono problemi dato che  il rapporto tra la spesa del  personale e la spesa corrente è del 24,6%, cifra di gran lunga inferiore  al 50% che rappresenta, invece, il caso limite per le assunzioni. Si tratta di un posto infungibile, lo abbiamo ripetuto un’infinità di volte.”

    In merito all’appunto che l’avvocato di Arnone ha fatto circa il segretario di commissione Pasqualino Emerito precisa: “Nell’ambito di una funzione di concorso è semplicemente il verbalizzante della commissione stessa. Non ha potere né consultivo né deliberativo. Il principio di cui parla Ambrosca vale quando si tratta del selettore. La commissione del resto – conclude il sindaco -  è composta da 3 segretari comunali, dipendenti di prefetture. Persone dotate di altissima serietà professionale”.

    Giuseppe Tallino

    PUBBLICATO IL: 29 giugno 2013 ALLE ORE 18:42