Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MONDRAGONE / La Passio di Intesa per Mondragone. L'ombra di Schiappa su "Palmieri assessore"


      Mentre si rafforza l’ipotesi De Martino in giunta, dopo un azzeramento dell’esecutivo, si prospetta un braccio di ferro politico con Mascolo   MONDRAGONE – Mentre è in corso la tradizionale processione del Venerdì Santo alla quale partecipano anche esponenti politici di maggioranza e di minoranza della città e nel mentre si susseguono rumors sulla […]

    Nelle foto, da sinistra, Luigi Mascolo, Agostino Napolitano e la giunta Schiappa

     

    Mentre si rafforza l’ipotesi De Martino in giunta, dopo un azzeramento dell’esecutivo, si prospetta un braccio di ferro politico con Mascolo

     

    MONDRAGONE – Mentre è in corso la tradizionale processione del Venerdì Santo alla quale partecipano anche esponenti politici di maggioranza e di minoranza della città e nel mentre si susseguono rumors sulla visita dei carabinieri in comune sulla vicenda delle concessioni edilizie per il complesso termale sinuessano, non si arrestano le trattative politiche per ricostruire una maggioranza che sorregga la giunta Schiappa.

    In queste ore si sta assistendo, in seno ad Intesa per Mondragone una vera e propria Passio. Nel gruppo rappresentato in consiglio comunale da Luigi Mascolo, infatti mentre si aspetta che l’azzeramento invocato si concretizzi, si stanno rafforzando due fazioni: la prima è quella che vorrebbe Orlando De Martino assessore e la seconda è quella, invece, che ha deciso di sostenere la candidatura al seggio amministrativo del PR di eventi privati, Gianluca Palmieri.

    Nel contempo, mentre impazza il toto assessori, proprio la presenza di Gianluca Palmieri sarebbe stata ravvisata all’ultima riunione di maggioranza fallita per l’assenza dei consiglieri Giuseppe Piazza, Michele Conte, Agostino Napolitano e di Luigi Mascolo.

    Mascolo assente, Palmieri presente?

    Voci ancora non confermate ritengono che il sindaco per aggirare, per superare i tentennamenti di Mascolo, avrebbe promesso a Palmieri un posto in giunta dopo Pasqua e dopo l’approvazione del Consuntivo.

    Sarà vero? Si ipotizza in tale senso una sorta di illusione, elusione ideata dal primo cittadino per convincere Mascolo che Palmieri è la scelta giusta per Intesa per Mondragone, quando ad aver scelto è stata proprio la fascia tricolore. Ma tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare. Quindi occorrerà poi vedere se l’ipotesi Palmieri si concretizzerà e se tale ipotesi non sia altro che un tranello per Mascolo.

     

    PUBBLICATO IL: 29 marzo 2013 ALLE ORE 21:17