Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    S. MARIA C. V. / Ecco come Stellato, con la falsa pista del figlio assessore, ha fregato i Sammaritani e Mattucci


      Come avevamo previsto ieri, quando abbiamo dato la notizia, si trattava di un fatto tattico, asseverato dalla puntuale presa di posizione dei giovani democratici che, oggi, lunedì, non solo hanno affermato di non essere interessati alla poltrona, ma hanno detto una cosa più  importante: niente allargamento della giunta comunale   SANTA MARIA CAPUA VETERE […]

    Nelle foto, da sinistra, Giuseppe e Pasquale Stellato con Carmine Munno

     

    Come avevamo previsto ieri, quando abbiamo dato la notizia, si trattava di un fatto tattico, asseverato dalla puntuale presa di posizione dei giovani democratici che, oggi, lunedì, non solo hanno affermato di non essere interessati alla poltrona, ma hanno detto una cosa più  importante: niente allargamento della giunta comunale

     

    SANTA MARIA CAPUA VETERE – Non poteva essere seriamente quella l’intenzione dell’avvocato Stellato. Non poteva essere che Stellato proponesse effettivamente il nome del figlio Pasquale come nuovo assessore comunale di Santa Maria Capua Vetere.

    Trattasi solo di legittimo espediente. Di tattica politica. Lo ha detto in giro in modo che chi lo ascoltasse l’avrebbe poi riportato, amplificato. Uscendo la notizia, i Giovani Democratici guidati dal figlio di Stellato avrebbero potuto a quel punto, come hanno fatto puntualmente oggi, lunedì, non solo smentire, ma affermare la cosa più importante: niente allargamento della giunta Di Muro.

    E così, quelli del gruppo i Sammaritani e Dario Mattucci che da un anno e mezzo chiedono l’allargamento, sono costretti a mordere il freno. Insomma, si sa bene che Stellato non è un estimatore politico, né de i Sammaritani, né dell’area di Mattucci.

    Con questa storia del figlio, ha bloccato tutto e ha bloccato anche quelli del suo partito, cioè del Pd che avevano fatto un mezzo pensierino di utilizzare il rimpasto e l’allargamento per liberarsi di Scirocco, il quale, però, non è solo il vicesindaco e l’assessore ai Lavori Pubblici di Stellato, ma è uno che ha instaurato un ottimo feeling, anche, anzi, soprattutto con i Di Muro brothers.

    I francesi lo chiamerebbero cul de sac.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 18 marzo 2013 ALLE ORE 19:42