Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MONDRAGONE. Assunzioni alla Maggioli e l’intreccio politico Engineering Tributi, in arrivo la “bollente mozione” delle minoranze


    Sul tavolo del presidente del Consiglio, Marquez giungeranno anche interpellanze sul caso Le Iene-Pescopagano, sulle riprese video del Consiglio comunale, ma soprattutto sul caso Ici 2007

    minoranze mondragone1

    Nelle foto, i membri delle minoranze a Mondragone

    di Max Ive

    MONDRAGONE - Dopo la goliardia del Carnevale, il mondo politico mondragonese tenta di rimettersi in moto, anche dopo il congresso cittadino del Pd che ha delineato ormai due correnti, quella dei renziani fuschiani e quella dei fedelissimi di Cennami. Carmine Del Prete, come aveva anticipatamente annunciato anche l’ex consigliere Mario Fusco, resterà all’opposizione e nel contempo tra domani e dopodomani gli otto consiglieri di minoranza torneranno ad incontrarsi. Stiamo scrivendo di Michele Conte, Giuseppe Piazza, Carmine Del Prete, Alessandro Pagliaro, Luigi Beatrice, Luigi Mascolo, Fabio Gallo e Agostino Napolitano.

    Nel variegato dibattito politico delle minoranze ci sono argomenti che non hanno ancora avuto un’evoluzione politica e che saranno alla base delle future mozioni consiliari.

    Prima fra tutte la questione Ici 2007 per la quale sono in scadenza anche i giorni per ricorrere in autotutela. Questa vicenda sarà sicuramente la prima ad essere posta sul tavolo del presidente del Consiglio Pasquale Marquez. Poi, in base ad un colloquio telefonico con il consigliere Piazza, siamo riusciti ad ottenere qualche indiscrezione in più riguardo le altre problematiche che si intendono affrontare nel futuro ordine del giorno del Consiglio comunale.

    Come aveva annunciato a suo tempo il consigliere Mascolo, sarà elaborata anche la proposta di richiedere una modifica al regolamento comunale per quanto concerne le riprese televisive del civico consesso. Poi incombe la questione Pescopagano, dopo il video choc rilanciato in tv dalla trasmissione Le Iene, che ha descritto un quadretto infernale della piazza di spaccio ubicata lungo il confine sud di Mondragone.

    Ed infine sul tavolo del presidente del Consiglio potrebbero giungere anche altre due questioni molto delicate: il caso delle nuove paventate assunzioni della Maggioli, la società che gestisce la trasmissione degli atti relativi alle violazioni del codice della strada (multe, verbali dei vigili urbani… ecc) (CLICCA QUI PER LEGGERE), nonchè quella pertinente la scadenza della convenzione con la Engineering Tributi, impresa che ha gestito sino al 28 febbraio scorso il servizio dei tributi a Mondragone. (CLICCA QUI PER LEGGERE).

    Su questi ultimi due argomenti il confronto politico sarà tesissimo.

     

     

    PUBBLICATO IL: 6 marzo 2014 ALLE ORE 13:06