Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Congresso Pd a MONDRAGONE, vince Pagliaro. Avanti tutta col ribaltone Cennami Schiappa. Zoccola non è un renziano…


    Ecco chi sono i membri del nuovo direttivo. I seguaci di Paolo Romano ottengono una garanzia cambiale per il futuro

     

    Cennami1

     

    MONDRAGONE – Sabato, primo marzo, in pieno clima carnevalesco, anche se i carri sono stati fermati dalla pioggia a Mondragone, il Pd di Mondragone, durante i lavori congressuali, ha designato con 206 voti a favore e 86 voti contrari, quale nuovo segretario di circolo, Achille Pagliaro.

    Un terzo della sezione ha sostenuto invece la candidatura di Emilio Giustiniano, un giovane emergente più vicino all’area politica di Mario Fusco e Carmine Del Prete, rappresentanti in loco di Matteo Renzi.

    Alla fine ha vinto la compagine di Cennami, quindi quella frangia del Pd che sostiene il ribaltone con il Nuovo Centrodestra del sindaco Giovanni Schiappa e i suoi. Il Pd a questo punto non ha assorbito la richiesta dei renziani di rivedere analiticamente e politicamente l’accordo stipulato con gli uomini di Paolo Romano a Mondragone, al fine di sorreggere un’amministrazione comunale che dopo un anno non aveva più il supporto di una parte della maggioranza consiliare, così come era stata designata dall’elettorato mondragonese.

    Non sono state, ad avviso dei renziani di Mario Fusco, in fase congressuale, motivate le ragioni programmatiche del cosiddetto “governo di scopo”. “Ci venissero a dire in quale comune d’Italia, con più di 15.000 abitanti, il Pd sorregge un’amministrazione targata Nuovo Centrodestra? Sono pronto a scommettere una cena” – sottolinea Fusco.

    Il dato politico che è emerso dal congresso del Pd mondragonese è quello relativo al fatto che 1/3 del partito non condivide l’alleanza di governo non suffragata dal consenso elettorale. In secondo luogo è stata chiarita anche la posizione di Benedetto Zoccola, assessore all’Ambiente, che era stato considerato in passato in quota Renzi. Zoccola, infatti ha votato secondo quanto è stato stabilito da Achille Cennami, giustificando il fatto che lui è assessore della giunta Schiappa, assieme ad Anna Barbato.

    Max Ive

     

    Pd Mondragone1

    PUBBLICATO IL: 2 marzo 2014 ALLE ORE 14:15