Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Il Pd di MONDRAGONE dice sì al ribaltone, ma Giustiniano e i fuschiani pronti alla battaglia politica: “Andiamo avanti”


    Il candidato alla segreteria uscito sconfitto in una lettera è convinto ancora che ci sia bisogno del cambiamento

    Nella foto, a sinistra, Emilio Giustiniano

    Nella foto, a sinistra, Emilio Giustiniano

     

    MONDRAGONE – Il giorno dopo la pubblicazione della notizia sul congresso del Pd (CLICCA QUI PER LEGGERE), oggi registriamo un intervento del candidato alla segreteria uscito sconfitto dal confronto politico con Achille Pagliaro. Il gruppo dei fuschiani-renziani avevano chiesto un ravvedimento sull’alleanza con Schiappa. Il circolo ha risposto diversamente perorando le tesi di Cennami. Emilio Giustiniano ha deciso di continuare la sua battaglia per il cambiamento e lo fa con queste parole.

    M.I. 

    “Era giusto provarci ed è stato bello farlo insieme. Siamo seri con noi stessi abbiamo offerto un’idea diversa di partito , del centrosinistra e di Mondragone , non volevamo assolutamente fare una battaglia di testimonianza.
    Mi piace l’idea che dopo questa battaglia per la nostra generazione sarà più facile provarci; mi piace pensare che altri giovani ci proveranno.
    La mia non era l’ambizione di un ragazzetto. Era il dare un senso al nostro coraggio e al nostro orgoglio. Qualcosa abbiamo sbagliato. Io ho sbagliato. E per questo voglio chiedervi scusa.
    Sono orgoglioso del risultato ottenuto, 1 iscritto su 3 dichiara di essere contrario , su alcune scelte fatte dal PD recentemente .Abbiamo provato a portare alla luce elementi di chiarezza in relazione all’alleanza che, a Mondragone, il Pd conduce con il Nuovo Centodestra convinti che chi crede nella politica, nel valore e nella dignità della politica non possa farne a meno, cercando di ritrovare le ragioni di un confronto possibile senza timori,con coraggio e dignità, ritrovando vivacità politica del partito, rendendo la cultura del dissenso e del conflitto un valore aggiunto per la crescita del partito . ADESSO andiamo avanti.
    E’ stato un privilegio per me accompagnare la vostra speranza, fare questo tratto di strada insieme. Non siamo riusciti a cambiare la politica. Adesso sarà meraviglioso dimostrare che la politica non riuscirà a cambiare noi. Abbiamo dalla nostra parte l’entusiasmo, il tempo e la libertà. Ho ricevuto più di quanto ho dato. Vi ringrazio e vi abbraccio.”
    I miei più sentiti ringraziamenti a coloro i quali hanno deciso di sostenermi , al Professor Carmine Del Prete e all’AVV. Antonio Federico che hanno voluto sostenere col loro nome la mia candidatura. Altresì ringrazio gli amici Mario Fusco e Francesco Miraglia, che insieme hanno contribuito alla stesura della mozione.
    Vorrei ringraziare gli amici tutti, che hanno voluto sostenermi, e coloro i quali mi accompagneranno in questa avventura nella direzione del partito: Emilio DI Lorenzo, Pasquale Fardella , Carmelina Prisco , Maratta Giuseppe .

     

    Emilio Giustiniano

    PUBBLICATO IL: 3 marzo 2014 ALLE ORE 11:00