Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MARCIANISE-Vigili urbani nelle cucine delle scuole materne. Negli alimenti c’è qualcosa che non va. Fari puntati anche sulle cooperative delle scodellatrici


    Dopo la dura presa di posizione del consigliere comunale Paride Amoroso, il clima attorno all'azienda di Castellammare sembra essere mutato

    paride amoroso

    MARCIANISE- Le polemiche politiche su un presunto atteggiamento troppo accomodante che il Comune di Marcianise avrebbe avuto, negli ultimi anni, nei confronti dell’impresa di Castellammare di Stabia che eroga i servizi di mensa nelle scuole primarie della città, hanno avuto come effetto una visita, piuttosto approfondita, svolta dai vigili urbani all’interno delle cucini in cui vengono preparati i pasti. Niente di eccezionalmente irregolare, anche se sarebbero state ravvisate dei sensibili scostamenti fra le tabelle nutrizionali previste per i bambini, rispetto  alle quantità e alle combinazioni soprattutto dei piatti composti. Insomma, il clima sembra essere cambiato, sulla gestione del rapporto con un fornitore di servizi, di cui stando alla denuncia presentata dal consigliere comunale Paride Amoroso, sarebbero stati concessi discutibili privilegi soprattutto in sede di dichiarazione dei costi sostenuti e, naturalmente, compensati da speculari erogazioni da parte degli uffici del Comune.

    Un clima mutato anche intorno alle cooperative che all’azienda di Castellammare forniscono alcuni servizi ausiliari e su cui si stanno appuntando attenzioni significative anche da parte di autorità diverse da quelle amministrative.

    Argomento caldo, da seguire con molta attenzione.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 24 febbraio 2014 ALLE ORE 20:25