Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MARCIANISE. Biagino Tartaglione continua a fare la prima donna, e stavolta De Angelis si incazza sul serio


    Già qualche mese fa avevamo parlato di una polemica legata ai comunicati "fai da te" dell'assessore alle Attività Produttive. Oggi, durante la riunione di maggioranza ancora in corso, si discuterà del suo atteggiamento e, eventualmente, della sua permanenza in giunta

    biagino tartaglione marcianise

     

     

    MARCIANISE – La nomea di esibizionista non è più riuscito a scollarsela di dosso, nemmeno dopo il “cazziatone” pubblico che De Angelis gli rivolse, qualche mese fa, per convincerlo a desistere dalla pratica di cantarsela e suonarsela da solo, diramando, a mezzo comunicati stampa da lui stesso scritti, dichiarazioni ufficiali sul suo operato di assessore, non prima concordate con il primo cittadino e, dunque, non passate, come la prassi prevede, per l’ufficio stampa comunale.

    Parliamo, se non si fosse capito, di Biagino Tartaglione. D’altra parte, la nomea di esibizionista il delegato alle Attività Produttive non l’ha persa anche perchè non ha fatto nulla per modificare il suo atteggiamento, ma, al contrario, ha perseverato a curare da solo le proprie pubbliche relazioni, uscendo di tanto in tanto con qualche nota stampa, sempre rigorosamente autocelebretiva, che non ci risulta aver mai avuto il placet di Antonio De Angelis.

    Questo suo fare da solista, tuttavia, ed era anche prevedibile, ha finito per ritorcersigli contro, e potrebbe addirittura costargli il posto in giunta.

    In occasione dell’ultimo consiglio comunale, infatti, Tartaglione sembra aver fatto un passo più lungo della gamba, e molti membri della maggioranza, sindaco in primis, non hanno gradito la sua ennesima ricerca di visibilità.

    Questo l’accaduto: il consiglio comunale, tenutosi lunedì sera, si è concluso, e vi abbiamo raccontato dopo quali turbolenze, intorno all’1 di notte. Ieri mattina, martedì, alle 9:39, il giornale online “CasertaFocus” ha pubblicato un articolo sull’esito dell’assise marcianisana, titolato “Passa la linea Tartaglione: sì a defiscalizzazione per chi assume e ok all’intesa con l’Ise. No a nuovi impianti nocivi in città”. L’articolo, incentrato esclusivamente sul commento del delegato alle Attività Produttive, recava la sua seguente dichiarazione: “Sono molto soddisfatto del successo che abbiamo ottenuto con l’interporto. E’ stata accolta la mia proposta di riprendere i rapporti con l’Ise dal momento che la società ha deciso di rinunciare a quei lavori contestati già dalla precedente amministrazione“.

    Le polemiche, all’uscita del pezzo, si sono sprecate. C’è stato anche chi, tra le altre accuse, ha insinuato, considerata l’incoerenza tra questa dichiarazione e quanto effettivamente detto e fatto in seduta di consiglio dal delegato alle Attività Produttive, che l’articolo fosse già stato concordato e scritto prima del consiglio.

    Sta di fatto che, già al primo accenno di polemica, Biagino ha temuto per il peggio, e l’articolo è magicamente sparito dal sito.

    Ad ogni modo, questa ennesima fuga in avanti ha fatto vacillare gli equilibri, già alquanto instabili, della maggioranza consiliare, la quale, proprio in queste ore, è riunita in un vertice il cui esito potrebbe essere la produzione di un atto di sfiducia a Biagino Tartaglione dal suo incarico in giunta.

     

    Gianluigi Guarino

     

     

    PUBBLICATO IL: 12 marzo 2014 ALLE ORE 16:53