Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVA MARCIANISE – La poltrona di Biagino Tartaglione trema sul serio: l’intera opposizione si coalizza e chiede a De Angelis che lo revochi dalla carica di assessore


    A dare il colpo di grazia alla posizione già traballante del delegato alle Attività Produttive, è stata la reazione della minoranza consiliare al suo commento Facebook ad un articolo di Casertace. IN CALCE, IL PNG DELLA CONVERSAZIONE INTRATTENUTA CON IL CONSIGLIERE VALENTINO, CONTENENTE IL COMMENTO INCRIMINATO

     

     

    MARCIANISE - L’intera opposizione consiliare si coalizza contro Biagino Tartaglione e ne chiede ufficialmente la revoca dalla carica di assessore alle Attività Produttive.

    Galeotto è stato, come spesso succede, un articolo di Casertace, o meglio i commenti allo stesso lasciati da Tartaglione sulla piattaforma di Facebook, di cui ci serviamo affinchè i nostri pezzi siano più visibili.

    Pubblichiamo integralmente, di seguito, perchè tutto vi sia più chiaro, l’atto di indirizzo al sindaco De Angelis per la proposta di revoca del decreto di nomina ad assessore comunale di Biagino Tartaglione, firmato da Ciro Foglia e Giovan Battista Valentino del gruppo Cambiamo Marcianise, Pasquale Salzillo, Francesco Zinzi e Carmen Foglia dell’Udc e Filippo Fecondo, Alberto Abbate, Telia Frattolillo e Pasquale Pero del Pd:

    “Premesso che l’art. 46,comma del D Lgs 18/8/2000 n.267 stabilisce che “ il sindaco e il presidente della Provincia nominano i componenti della giunta” e che per giurisprudenza costante l’atto di nomina è fondato sulla discrezionalità del sindaco di scegliere gli assessori a suo insindacabile giudizio e intuitu personae”;

    Viste le norme del vigente statuto comunale che, nel disciplinare il procedimento di nomina del vice-sindaco e degli altri componenti della giunta comunale da parte del sindaco, contempla anche la possibilità di revocare uno o più assessori dandone comunicazione al Consiglio Comunale nella prima riunione utile;

    Rilevato, che l’assessore dott. Biagio Tartaglione oramai da tempo ha assunto un comportamento non degno per gli interessi della Città, e non ultimo il Suo commento in calce all’articolo del quotidiano online Casertace dal titolo: “Marcianise. Dopo la perdita del Tribunale, soppresso anche l’ufficio del Giudice di Pace di Via San Giuliano. Valentino a De Angelis: “Datevi da fare per evitarlo” ( CLICCA QUI PER LEGGERLO), un commento, che riteniamo lesivo della immagine della Città, che recita testualmente: “Tra vantaggi di pochi e gli svantaggi per la collettività non credo sia una grande perdita, anche se, comunque, la situazione lamentata non è irreversibile”;

    Considerato, che i poteri del Consiglio Comunale sono solo di indirizzo e controllo sull’operato del sindaco e la giunta;

    I sottoscritti consiglieri comunali Ciro Foglia, Giovan Battista Valentino, Pasquale Salzillo, Francesco Zinzi, Carmen Foglia, Filippo Fecondo, Alberto Abbate, Telia Frattolillo e Pasquale Pero con il presente “ATTO DI INDIRIZZO” chiedono al signor sindaco di revocare la nomina di assessore comunale al dott. Biagino Tartaglione”.

    Tale documento, che vi proponiamo in esclusiva, sarà protocollato domani mattina, lunedì.

     

    Maria Concetta Varletta        

     

    Nell'immagine, che ritrae la conversazione intercorsa su Facebook tra il consigliere Giovan Battista Valentino e l'assessore Biagino Tartaglione, il commento incriminato

    Nell’immagine, che ritrae la conversazione intercorsa su Facebook tra il consigliere Giovan Battista Valentino e l’assessore Biagino Tartaglione, il commento incriminato

                                                   

    PUBBLICATO IL: 16 marzo 2014 ALLE ORE 18:00