Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Passano i debiti fuori bilancio del Comune di MARCIANISE. Con il sì all’approvazione i consiglieri si sono presi una bella responsabilità


          Come Casertace ha annunciato per prima, i debiti fuori bilancio del Comune di Marcianise sono tantissimi. I consiglieri comunali che hanno chiesto ai dirigenti del Comune di firmare le delibere potrebbero dover rendere conto del loro voto favorevole .  CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTI I NUMERI DELLE CAUSE PERSE DAL COMUNE DI […]

     

     

     

    Come Casertace ha annunciato per prima, i debiti fuori bilancio del Comune di Marcianise sono tantissimi. I consiglieri comunali che hanno chiesto ai dirigenti del Comune di firmare le delibere potrebbero dover rendere conto del loro voto favorevole . 

    CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTI I NUMERI DELLE CAUSE PERSE DAL COMUNE DI MARCIANISE

     

    MARCIANISE – L’ampliamento dell’Outlet ha rubato tutta la scena della seduta consiliare di ieri sera, come è accaduto spesso negli ultimi tempi, ma un altro capo all’ordine del giorno, altrettanto importante e senz’altro più urgente della questione di cui sopra, era quello relativo ai debiti fuori bilancio, la cui trattazione è stata affrontata solo dopo la mezzanotte, a menti ormai stanche.

    Per il momento vi diciamo che sono stati approvati. Nei prossimi giorni, come nostra abitudine, vi spiegheremo nel dettaglio com’è andata e cosa è emerso dalla discussione.

    Comunque, tanto per rinfrescare la memoria, vi ricordiamo qual è la situazione attuale del contenzioso del Comune di Marcianise:161 sentenze esecutive rispetto alle quali l’ente comunale è soccombente, 82 ingiunzioni di pagamento e 31 pignoramenti notificati.

    Insomma, sulla testa del Comune di Marcianise pende un debito di più di 1 milione di euro, da corrispondere ai creditori portando questa cifra in consiglio comunale sotto forma di debiti fuori bilancio da discutere ed approvare.

    L’approvazione degli stessi, ieri sera, ha rappresentato un atto di grande responsabilità dai parte dei consiglieri che hanno votato favorevolmente: una responsabilità di cui, in futuro, potrebbero dover motivare alla Corte dei Conti, se questa gliene chiedesse spiegazione citandoli in giudizio.

     

    Maria Concetta Varletta

     

     

    PUBBLICATO IL: 24 dicembre 2013 ALLE ORE 18:34