Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    SCUOLA E LAVORO/Attivato un infopoint turistico a Casertavecchia con la collaborazione degli studenti dell’Isiss Mattei


      Il punto d’informazione e accoglienza turistica rappresenterà un supporto fondamentale, oltre che visibile, dell’organizzazione turistica dove si attua l’incontro tra l’offerta e la domanda. CASERTA – Gli studenti dell’Isiss “Mattei” di Caserta, mettono in pratica sul campo la preparazione teorica appresa fra i banchi. Terminata, infatti, la fase formativa in aula, con le testimonianze […]

     

    Il punto d’informazione e accoglienza turistica rappresenterà un supporto fondamentale, oltre che visibile, dell’organizzazione turistica dove si attua l’incontro tra l’offerta e la domanda.

    CASERTA – Gli studenti dell’Isiss “Mattei” di Caserta, mettono in pratica sul campo la preparazione teorica appresa fra i banchi. Terminata, infatti, la fase formativa in aula, con le testimonianze dirette di imprenditori, uomini di cultura e protagonisti del mondo del lavoro, è cominciata quella di tirocinio in azienda per gli allievi dei tre indirizzi di studio (grafico, gestionale e turistico) impegnati, in questi giorni, in attività di stage.

    “I nostri ragazzi sono presso aziende del territorio (Advertage comunication di Nola, “Sistema 45”, Reggia travel) per perfezionare e implementare le competenze che hanno già acquisito sui banchi di scuola”, dice il dirigente scolastico del “Mattei”, Roberto Papa. “In particolare per la sezione turistica, è stato, per la prima volta, realizzato, in via sperimentale, uno stage che prevede l’attivazione di un infopoint turistico a Casertavecchia”.

    L’iniziativa è stata organizzata insieme a Caserta Incoming by Reggia Travel, con il partenariato della Proloco Casertantica, la collaborazione del Ristorante Mastrangelo, e con l’adesione della Pro loco di San Leucio, presieduta da Oreste Natale.
    Durante lo stage, gli allievi del Mattei, la proloco Casertantica e le guide turistiche autorizzate garantiranno al visitatore, un’informazione completa e capace di stuzzicare la voglia di conoscenza del Borgo medievale e di San Leucio.

    “Il punto d’informazione e accoglienza turistica non può essere solo un ufficio dove il turista trova qualche notizia o riceve una cartina. Esso è un supporto fondamentale, oltre che visibile, dell’organizzazione turistica dove si attua l’incontro tra l’offerta e la domanda. Da qui – spiega Francesco Marzano, di Reggia Travel – la necessità di incrementare questa attività, proprio a partire dalla formazione dei giovani”.

    PUBBLICATO IL: 9 maggio 2013 ALLE ORE 18:44