Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia: 44enne di CASERTA finisce dietro le sbarre


         L’operazione è stata eseguita dal personale della Squadra Mobile di Caserta   CASERTA – Il personale della Squadra Mobile di Caserta, diretta dal Vice Questore Alessandro Tocco, al termine di un’intensa attività  info-investigativa, ha rintracciato e tratto in arresto il cittadino algerino  Mahi Eddine Benyagoub, 44enne di Caserta. Il predetto, pluripregiudicato, colpito da ordine di […]

     

     

     L’operazione è stata eseguita dal personale della Squadra Mobile di Caserta

     

    CASERTA – Il personale della Squadra Mobile di Caserta, diretta dal Vice Questore Alessandro Tocco, al termine di un’intensa attività  info-investigativa, ha rintracciato e tratto in arresto il cittadino algerino  Mahi Eddine Benyagoub, 44enne di Caserta.

    Il predetto, pluripregiudicato, colpito da ordine di carcerazione della Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Napoli, deve scontare 1 anno, 10 mesi e 9 giorni di reclusione quale pena residua alla precedente condanna a 4 anni di reclusione per violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia e violazione di domicilio commessi nell’anno 2010 in San Nicola La Strada, operati nei confronti dell’allora sua convivente.

    Dopo alcune ore di appostamento, l’uomo è stato individuato dagli agenti della Squadra Mobile di Caserta nei pressi della locale stazione ferroviaria, mentre a piedi si dirigeva verso l’ingresso della stazione.

    Seguito a debita distanza è stato bloccato prima che, una volta entrato nella stazione, potesse far perdere le proprie tracce.

    Dopo gli adempimenti di rito l’uomo, che ha nominato suo difensore di fiducia l’avvocato Igino Nuzzo del Foro di S. Maria C.V., è stato associato presso la Casa Circondariale di S. Maria C.V. a disposizione del Procuratore della Repubblica.

     

    PUBBLICATO IL: 11 gennaio 2014 ALLE ORE 11:24