Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    VILLA DI BRIANO – Rifiuti e veleni: da questa mattina nuove trivellazioni


      Intanto il sindaco di Villa di Briano: “Si faccia chiarezza una volta per tutte” VILLA DI BRIANO – Riprende l’attività delle pale meccaniche, che per tutta la settimana scorsa hanno scavato ininterrottamente, alla ricerca di rifiuti tossici, in cinque moggi di terreno di via Kruscev al confine tra Villa di Briano e Casal di Principe. […]

     

    Intanto il sindaco di Villa di Briano: “Si faccia chiarezza una volta per tutte”

    VILLA DI BRIANO – Riprende l’attività delle pale meccaniche, che per tutta la settimana scorsa hanno scavato ininterrottamente, alla ricerca di rifiuti tossici, in cinque moggi di terreno di via Kruscev al confine tra Villa di Briano e Casal di Principe. I rifiuti sarebbero stati interrati lì, secondo le indicazioni di due pentiti del clan dei Casalesi, Francesco Della Corte e Roberto Vargas.

    Finora sono emersi solidi urbani, fanghi industriali, materiali di risulta e amianto. In uno dei punti di scavo è spuntata addirittura la carcassa di un’automobile, a dimostrazione del fatto che quella zona è stata trasformata in una discarica abusiva.

    Le operazioni sono coordinate dal Corpo forestale dello Stato con i carabinieri della Compagnia di Mondragone e i tecnici dell’Arpac, sotto la guida della Dda.

    I tempi delle verifiche si sono allungati, infatti, agli iniziali tre giorni di autorizzazione concessi, si sono aggiunti altri cinque e mercoledì dovrebbero terminare i lavori.

    PUBBLICATO IL: 20 gennaio 2014 ALLE ORE 7:53