Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    TUTTE LE FOTO, Agg. ORE 15.37 ESCLUSIVA ALLUVIONE A CASTEL VOLTURNO – Arriva la piena del Volturno. Partono le verifiche dei danni a Bagnara e Destra Volturno. Tra gli evacuati anche 9 bambini


        Ora si sta tentando di ritornare alla normalità e di ogranizzare qualcosa per gli evacuati di Bagnara e Destra Volturno. Stamattina, entrambe le località sono rimaste senza elettricità e linee telefoniche. Nel contempo le associazioni locali chiedono interventi alle istituzioni regionali di Max Ive   Agg.15.37 - La protezione civile campana insieme agli uomini […]

     

    Nelle foto, le condizioni delle strade di Destra Volturno

     

    Ora si sta tentando di ritornare alla normalità e di ogranizzare qualcosa per gli evacuati di Bagnara e Destra Volturno. Stamattina, entrambe le località sono rimaste senza elettricità e linee telefoniche. Nel contempo le associazioni locali chiedono interventi alle istituzioni regionali

    di Max Ive

     

    Agg.15.37 - La protezione civile campana insieme agli uomini del comando provinciale dei vigili del fuoco di Caserta sono impegnati in queste ore a contare i danni provocati nella serata di ieri dall’esondazione del fiume Volturno e dalla mareggiata che ha colpito alcune frazioni del Litorale Domizio. Nonostante un progressivo miglioramento delle condizioni meteo la situazione piu’ grave, seppur sotto controllo, riguarda le frazioni di Bagnara e Destra Volturno dove il sistema fognario e’ andato un tilt a seguito della mareggiata che ha raggiunto circa un metro di altezza invadendo strade e abitazioni. Numerose le famiglie che al momento si trovano ancora senza luce elettrica e linee telefoniche. Le squadre operative sono sul posto per garantire ogni assistenza e far fronte ad eventuali emergenze. Nella serata di ieri, martedì, ricordiamo durante la mareggiata, 25 persone tra cui 9 bambini sono stati tratti in salvo da un mezzo anfibio.

     

    Agg.12.47 – “Situazione stazionaria, nessun intervento particolare…”. Sia i vigili urbani di Castel Volturno, sia i vigili del fuoco di Mondragone ci hanno comunicato che nella mattinata sono stati effettuati solo dei sopralluoghi, ma nulla più. Quindi mentre si tenta di tornare alla normalità, abbiamo appreso della riunione organizzativa tenutasi tra vigili del fuoco e commissari prefettizi per effettuare il punto della situazione sul caso Destra Volturno e anche per decidere ora cosa può essere garantito agli evacuati di Bagnara e della località limitrofa.

     

     

    CASTEL VOLTURNO - E’ arrivata la piena del Volturno… La situazione al momento è monitorata dai vigili del fuoco e dalla protezione civile. Dopo gli allagamenti, oggi numerose famiglie di Destra Volturno e Bagnara si trovano anche senza luce elettrica e linee telefoniche.

    Una situazione di emergenza, quindi nell’emergenza….

    In queste ore mentre si sta tentando di contare i danni arrecati dall’alluvione che ha colpito il litorale Domizio e precisamente le frazioni di Destra Volturno e Bagnara e nel mentre si sta tenendo sotto controllo una situazione di emergenza caratterizzata dagli allagamenti verificatisi, non solo perchè il sistema fognario è andato in tilt, ma anche per la violenta mareggiata e l’esondazione in alcuni punti del Volturno, cominciano a proliferare lettere e polemiche dal mondo associativo locale.

    C’è chi tira in ballo la Regione Campania, chi invece la Provincia di Caserta, e chi invece richiama la commissione straordinaria sulla disfunzione dell’impianto fognario a Destra Volturno.

    In calce all’articolo pubblichiamo la lettera dell’Associazione Res, di Ciro Scocca, nel contempo, che invita, all’alba del giorno dopo, l’assessore Cosenza a tenere conto che la frazione di Bagnara necessita, ora più che mai della scogliera, in quanto il mare ha continuato a distruggere costruzioni e residenze private.

    A Destra Volturno, invece è Valerio Boccone del gruppo I Love Destra Volturno che ci ha informato del fatto che “alla luce della calamità che ha colpito Destra Volturno voglio rendere noto che da me e il commissario Contarino fu approntata una missiva datata 3 marzo 2013 inviata all’assessore Regionale alla protezione Civile; nella quale si chiedevano mezzi ed attrezzature da fornire alla Protezione Civile per fronteggiare le emergenze. La stessa non esclude le gravi responsabilità sulla manutenzione degli impianti di sollevamento mal funzionanti o spenti, e sull’inesistenza di un piano di prevenzione“.

    CLICCA QUI PER LEGGERE LA LETTERA DI VALERIO BOCCONE

     


     

     

    PUBBLICATO IL: 22 gennaio 2014 ALLE ORE 15:50