Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Travolto da un Tir al casello di Pisa Centro, imprenditore di San Cipriano muore sul colpo


      Il 46enne originario di Casapesenna era sceso dalla sua auto parcheggiata sulla corsia di emergenza per salutare un’amica di Benevento, quando un autocarro guidato da un conducente milanese lo ha impattato. A nulla sono serviti i soccorsi. Lucca - E’ stato travolto da un autocarro che lo ha falciato sulla corsia di emergenza ed […]

    Nella foto, Luigi Garofalo

     

    Il 46enne originario di Casapesenna era sceso dalla sua auto parcheggiata sulla corsia di emergenza per salutare un’amica di Benevento, quando un autocarro guidato da un conducente milanese lo ha impattato. A nulla sono serviti i soccorsi.

    Lucca - E’ stato travolto da un autocarro che lo ha falciato sulla corsia di emergenza ed è morto sul colpo in autostrada poco dopo l’ingresso del casello di Pisa Centro. Così ha perso la vita Luigi Garofalo, 46 anni,   imprenditore edile di San Cipriano d’Aversa e originario di Casapesenna  e residente ad Altopascio in via Corte Luini.
    La tragedia è avvenuta in pochi istanti nel pomeriggio di ieri, mercoledì 10 ottobre, quando due auto — una Mercedes classe A (guidata da una donna) e una Mercedes 320 (condotta dal Garofalo) — si erano fermate nella corsia di emergenza. La donna — L.I., 37enne, di Benevento — era ancora all’interno della sua auto mentre Garofalo era sceso per salutare l’amica dopo averla accompagnata in giornata a Milano per una visita medica.

    All’improvviso è piombato su di loro un autocarro condotto da O.C., 52 anni, milanese che ha poi riferito alla polizia stradale di aver avuto un momento di distrazione e di non essersi accorto della presenza del pedone.

    L’impatto è stato violentissimo e per il 46enne di Altopascio non c’è stato niente da fare. Inutile anche l’intervento dell’elisoccorso che è arrivato in pochi minuti atterrando nel prato ai lati dell’autostrada. Ai medici non è rimasto altro che constatare il decesso dell’uomo investito. Il conducente dell’autocarro è rimasto illeso e negative sono risultate tutte le analisi alle quali è stato sottoposto: è stato denunciato per omicidio colposo, mentre la donna è ricoverata all’ospedale di Cisanello per le ferite riportate nell’impatto. Il traffico sull’autostrada ha subìto rallentamenti e la circolazione è stata regolata dagli agenti della Stradale fino alla rimozione della salma e dei veicoli coinvolti.

    PUBBLICATO IL: 11 ottobre 2012 ALLE ORE 19:44