Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    TERREMOTO – Oltre 200 le chiamate giunte ai vigili urbani di CASERTA


      I vigili sono riusciti ad evadere solo un quarto delle telefonate pervenute. L’emergenza sembra essere rientrata     CASERTA – Sono circa 200 le chiamate giunte alla sala operativa dei Vigili del Fuoco di Caserta dopo la scossa di terremoto di ieri pomeriggio. “Da ieri siamo riusciti a evadere solo un quarto delle chiamate, […]

     

    I vigili sono riusciti ad evadere solo un quarto delle telefonate pervenute. L’emergenza sembra essere rientrata

     

     

    CASERTA – Sono circa 200 le chiamate giunte alla sala operativa dei Vigili del Fuoco di Caserta dopo la scossa di terremoto di ieri pomeriggio.

    Da ieri siamo riusciti a evadere solo un quarto delle chiamate, quelle più urgenti – conferma il comandante dei Vigili del Fuoco di Caserta Mario Falbo – ma fortunatamente l’allarme è cessato, e anche il panico che c’era tra la popolazione sembra essere calato“.

    La maggior parte degli interventi a Piedimonte Matese e nei comuni limitrofi, come Castello del Matese, per cornicioni pericolanti e muri lesionati.

    Se si eccettua la Chiesa Ave Gratia Plena di Piedimonte Matese che ha riportato lesioni di qualche rilievo – prosegue Falbo -, gli altri edifici pubblici e monumenti come la Reggia di Caserta (che questa mattina è rimasta chiusa per oltre tre ore riaprendo verso mezzogiorno dopo il sopralluogo dei vigili del fuoco, ndr) non hanno riportato danni; stiamo facendo anche una verifica delle scuole“.

    Molte decine gli interventi effettuati a Caserta dagli uomini della Protezione Civile, nel capoluogo però non c’e’ stato alcun danno, solo tanta paura.

    PUBBLICATO IL: 30 dicembre 2013 ALLE ORE 20:42