Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    TERRA DEI FUOCHI, il procuratore nazionale antimafia Roberti a CASTEL VOLTURNO: “Bonifiche a rischio infiltrazioni”


    Lo ha riferito durante un convegno nella cittadina rivierasca

    Roberti Dna1

     

    CASTEL VOLTURNO - Alcune persone, nel corso del convegno promosso da Legambiente e dal Corpo forestale dello Stato, che si sta svolgendo a Castel Volturno, alle presenza dei ministri Martina e Orlando, hanno alzato dei cartelli per dire no alla realizzazione di due nuove discariche nei territori di Chiaiano e Giugliano, nel napoletano. I manifestanti hanno urlato che dopo quello che e’ accaduto a Chiaiano (nei giorni scorsi c’e’ stata la conclusione di un’inchiesta con 17 arresti), ormai non si fidano ”piu’ di nessuno”.

    “Il rischio c’e’ sempre e l’attenzione deve essere massima”. Lo afferma il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti a Castel Volturno durante il convegno Terra dei Fuochi, rispondendo a chi gli chiede se c’e’ un rischio infiltrazione dei clan sulle bonifiche. “Credo si sia partiti col piede giusto – sottolinea – e che si siano fatte nei tempi previsti gli accertamenti che vanno approfonditi. Verificare, quindi, bene, e vedere dove e in che misura si deve andare a bonificare e poi controllare che gli appalti siano assegnati a ditte serie e oneste. Anche la Procura nazionale antimafia, che sta facendo questo lavoro di raccolta dati e informazione per Expo 2015, fara’ la sua parte anche in questa occasione”.

    Quanto all’indagine sull’allestimento e la gestione della discarica di Napoli del quartiere Chiaiano, nelle mani di un imprenditore vicino ai Casalesi, Roberti evidenzia che “quella ditta era stata segnalata per tempo. Purtroppo la segnalazione non e’ stata raccolta. La camorra ha subito colpi durissimi grazie a impegno di Stato e magistratura. Bisogna continuare su questa strada, ma credo che anche rispetto a altre organizzazioni criminali la camorra abbia subito colpi molto duri”.

    PUBBLICATO IL: 13 marzo 2014 ALLE ORE 14:30