Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Tentano di rubare l’ “oro rosso” alla ditta “Casilina Metalli”, due arresti


    I carabinieri della Compagnia di Capua hanno beccato quattro malviventi mentre tranciavano cavi in metallo. Due sono stati arrestati e due sono riusciti a fuggire.  Pastorano – Durante la nottata appena trascorsa, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Capua, sono intervenuti in Pastorano, ove, nelle immediate circostanze della recinzione del deposito di materiali ferrosi […]

    I carabinieri della Compagnia di Capua hanno beccato quattro malviventi mentre tranciavano cavi in metallo. Due sono stati arrestati e due sono riusciti a fuggire. 

    Pastorano – Durante la nottata appena trascorsa, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Capua, sono intervenuti in Pastorano, ove, nelle immediate circostanze della recinzione del deposito di materiali ferrosi della ditta “Casilina Metalli” sito al km 193 della via Casilina, hanno notato quattro persone giunte sul posto a bordo di un’autovettura Mitsubishi intente a tranciare dei cavi. Intervenuti nell’immediatezza, i militari operanti sono riusciti a bloccare due dei quattro malviventi, identificati poi in Jere Csaba, 45enne e Otvos Denes Gheorghe Valentin, 19enne, entrambi rumeni domiciliati in Capua, ex campo profughi. I Carabinieri, da accertamenti svolti nell’immediatezza dei fatti, hanno potuto constatare che le persone fermate avevano provveduto a tranciare dalle bobine ivi custodite circa kg 200 circa di cavi di rame, che grazie alla tempestiva azione degli operanti sono stati recuperati e restituiti al proprietario della ditta. I due rumeni sono stati tratti in arresto in flagranza per il reato di furto aggravato. Le indagini sono ora tutte volte all’individuazione dei due complici sfuggiti al controllo e a localizzare il mercato oscuro del cosiddetto prezioso “oro rosso”.

    PUBBLICATO IL: 8 novembre 2012 ALLE ORE 10:09