Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    AGG.15.43 – “Sono un casalese, cacciate 500 euro”, arrestato al Villaggio Coppola


      Estorceva soldi ad una società di servizi incaricata della riscossione dei pagamenti relativi al parcheggio. IN CALCE IL COMUNICATO STAMPA DELLA DDA CASTEL VOLTURNO – Sosteneva di appartenere al clan dei Casalesi, fazione Bidognetti, quelli che in poche parole sono quelli che “comandano” in città e pertanto le vittime dovevano pagargli  500 euro, accompagnando la […]

     

    Estorceva soldi ad una società di servizi incaricata della riscossione dei pagamenti relativi al parcheggio. IN CALCE IL COMUNICATO STAMPA DELLA DDA

    CASTEL VOLTURNO – Sosteneva di appartenere al clan dei Casalesi, fazione Bidognetti, quelli che in poche parole sono quelli che “comandano” in città e pertanto le vittime dovevano pagargli  500 euro, accompagnando la richiesta con una minaccia.

    A chi si opponeva alla sua estorsione minacciava di sparare e danneggiare auto e motocicli. E’ quanto avveniva a ridosso dei lidi balneari de Villaggio Coppola, dove il fenomeno appena descritto è stato spesso segnalato e denunciato. Stamane, venerdì è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Napoli su richiesta della dda napoletana, per tentata estorsione nei confronti di una società di servizi incaricata della riscossione dei pagamenti relativi al parcheggio auto a Pinetamare, frazione di Castel Volturno, un uomo.

     


    PUBBLICATO IL: 25 ottobre 2013 ALLE ORE 13:02