Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Sessa Aurunca, tragico incidente sull'Appia, 70enne investito e ucciso


      A nulla sono serviti i soccorsi e il trasporto al San Rocco. L’anziano è stato travolto da un’auto guidata da un ragazzo nei pressi della rotonda di Casamare. SESSA AURUNCA - Investito è morto un anziano a Casamare. L’altro ieri, un anziano di Fasani, frazione di Sessa Aurunca, è stato investito sulla statale Appia all’altezza […]

    Nella foto, l’ospedale San Rocco di Sessa Aurunca

     

    A nulla sono serviti i soccorsi e il trasporto al San Rocco. L’anziano è stato travolto da un’auto guidata da un ragazzo nei pressi della rotonda di Casamare.

    SESSA AURUNCA - Investito è morto un anziano a Casamare. L’altro ieri, un anziano di Fasani, frazione di Sessa Aurunca, è stato investito sulla statale Appia all’altezza di Casamare. Antonio Imperioso, settantenne, aveva parcheggiato la sua Panda nei pressi della rotonda di Casamare e stava attraversando per recarsi al bar di fronte.

    Una polo grigia con alla guida un giovane della zona se l’è trovato davanti e non ha potuto evitare l’investimento. L’uomo è stato trasportato all’ospedale di Sessa Aurunca dove è morto nella nottata. Sono accorsi sul luogo i carabinieri della locale stazione ed il 118.  L’anziano viveva da solo nella piccola frazione, non aveva figli ed era vedovo da qualche anno.

    Attualmente il corpo dell’anziano si trova all’istituto di medicina legale di Caserta dove nella giornata di oggi sarà effettuato l’esame autoptico. I funerali si terranno, molto probabilmente, domani, lunedì nella chiesa di San Martino a Fasani. La comunità fasanese è sconvolta per la tragica morte di un loro compaesano. Le dinamiche dell’incidente sono al vaglia degli inquirenti molto avrà contribuito la pioggia  che si sta abbattendo in questi giorni sulla zona.

    L’appia è una arteria molto trafficata e diventa un dramma sostarci soprattutto dopo la rotonda posizionata dall’anas che rende il traffico più scorrevole.

    PUBBLICATO IL: 20 gennaio 2013 ALLE ORE 19:16