Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Ad
    Ad

    Scontro frontale. Grave un giovane fotografo di PIETRAMELARA


    Grave incidente tra CALVI RISORTA e SPARANISE, coinvolte due autovetture.  PIETRAMELARA – Nella tarda serata di mercoledì, intorno alle ore 23, è avvenuto un grave incidente d’auto lungo la strada che collega Calvi Risorta con Sparanise. Due uomini di Pietramelara, Massimo Giannantonio e Antonello Palmiero, sono rimasti feriti in modo grave nell’impatto. Palmiero è ricoverato […]

    Grave incidente tra CALVI RISORTA e SPARANISE, coinvolte due autovetture. 
    PIETRAMELARA – Nella tarda serata di mercoledì, intorno alle ore 23, è avvenuto un grave incidente d’auto lungo la strada che collega Calvi Risorta con Sparanise.
    Due uomini di Pietramelara, Massimo Giannantonio e Antonello Palmiero, sono rimasti feriti in modo grave nell’impatto.
    Palmiero è ricoverato all’ospedale di Sessa Aurunca, con numerosi traumi, ma la situazione più critica è quella di Giannantonio, che attualmente si trova all’ospedale civile di Caserta.
    I medici per adesso hanno preferito lasciare la prognosi riservata. Secondo una prima ricostruzione Palmiero, alla guida di una mercedes, avrebbe invaso l’altra corsia andandosi a scontrare con un alfa. Nell’incidente sono state coinvolte anche altre due persone.
    Si sarebbe quindi trattato di un violentissimo scontro frontale che ha coinvolto in totale ben quattro persone. Solo uno di loro è riuscito ad uscire dall’auto , mentre per gli altri tre la situazione è stata molto più complicata.
    Gli abitacoli delle vetture sono diventati delle vere e proprie trappole per loro e solo l’incredibile lavoro dei vigili del fuoco di Teano ha permesso di estrarli.
    Sul luogo sono immediatamente intervenuti anche i sanitari del 118 che hanno provveduto a portare i feriti in ospedale. Fin da subito si è capito che il piu’ grave era il conducente della Mercedes, Massimo Giannantonio, un giovane fotografo di Pietramelara che sembra aver riportato un grande emorragia, alla quale si aggiungono anche numerose fratture esposte, ma, secondo quanto trapela dagli ambienti sanitari, per lui non dovrebbe esserci pericolo di non sopravvivere.
    Oltre agli attenti e sempre pronti vigili del fuoco, è stato necessario l’intervento di due pattuglie della Polizia stradale.
    Oltre alla mercedes guidata da Giannantonio, è stata coinvolta anche una alfa 147 sulla quale viaggiava una giovane coppia.




    PUBBLICATO IL: 25 ottobre 2013 ALLE ORE 10:24