Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    S.MARIA C.V. / Si nascondeva nel campo profughi zona ferrovia un superlatitante rumeno: arrestato


    L’operazione è stata eseguita dagli agenti della squadra mobile di Caserta, al comando del vice questore Alessandro Tocca. SANTA MARIA CAPUA VETERE - Nel corso della mattinata, agenti della squadra mobile di caserta diretta dal Vice Questore Alessandro Tocco, hanno tratto in arresto il cittadino rumeno Dobre Giorgian Aurelian di anni 24 colpito da mandato […]

    L’operazione è stata eseguita dagli agenti della squadra mobile di Caserta, al comando del vice questore Alessandro Tocca.

    SANTA MARIA CAPUA VETERE - Nel corso della mattinata, agenti della squadra mobile di caserta diretta dal Vice Questore Alessandro Tocco, hanno tratto in arresto il cittadino rumeno Dobre Giorgian Aurelian di anni 24 colpito da mandato di arresto europeo a richiesta delle autorita’ giudiziarie della romania.

    L’uomo, latitante dal 2011 e che aveva da tempo fatto perdere le sue tracce rifugiandosi in italia, ove sarebbe stato ospitato in diversi campi nomadi, probabilmente all’insaputa delle persone che gli hanno fornito appoggio ed ospitalita’, dovra’ espiare, una volta estradato in Romania, ben 5 anni per furti commessi appunto nella sua terra d’origine.

    Gli agenti della squadra mobile di Caserta, che erano da tempo sulle sue tracce, lo hanno infine localizzato, al termine di una serie di servizi di appostamento, nella mattinata odierna, all’interno di un campo nomadi sito in Santa Maria Capua Vetere nei pressi del ponte della ferrovia alifana.

    Dobre Giorgian Aurelian, che e’ difeso in italia dall’avvocato Domenico Enzo Spina del foro di S. Maria C.V., e’ stato associato presso la casa circondariale di S. Maria C.V. in attesa di essere estradato in Romania.

    PUBBLICATO IL: 11 maggio 2013 ALLE ORE 19:43