Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Rubano una tonnellata e mezza di gasolio alle scuole di PIEDIMONTE e all’ufficio postale di ALIFE


    I carabinieri della locale Compagnia sono riusciti ad individuare i due ladri, che sono stati denunciati PIEDIMONTE MATESE - Nel corso di una operazione predisposta dalla Compagnia Carabinieri di Piedimonte Matese, finalizzata a contrastare in particolare il fenomeno dei furti e di tutti quei reati considerati di maggior allarme sociale, due persone sono state denunciate […]

    Nella foto, il liceo scientifico Galilei

    I carabinieri della locale Compagnia sono riusciti ad individuare i due ladri, che sono stati denunciati
    PIEDIMONTE MATESE - Nel corso di una operazione predisposta dalla Compagnia Carabinieri di Piedimonte Matese, finalizzata a contrastare in particolare il fenomeno dei furti e di tutti quei reati considerati di maggior allarme sociale, due persone sono state denunciate per ricettazione.
    In poche ore si erano verificati dei furti di gasolio asportato da alcuni serbatoi che alimentavano gli impianti di riscaldamento del Liceo Statale “Galileo Galilei” e della Scuola Media “Giacomo Vitale”, di Piedimonte Matese, nonché quelli dell’istituto Professionale “Manfredi Bosco” e l’ufficio postale di Alife.
    Le indagini immediatamente avviate dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, hanno portato ad una perquisizione di un garage ubicato nella periferia cittadina, dove sono stati rinvenuti venti fusti contenenti oltre 1.500 litri di gasolio, proveniente proprio dai serbatoi manomessi delle predette strutture pubbliche.
    Le due persone che, lo detenevano illegalmente, entrambi 40enni del posto, sono stati denunciati alla competente Autorità Giudiziaria perché ritenuti responsabili di ricettazione. Tutto il gasolio recuperato è stato sottoposto a sequestro, mentre le indagini continuano a ritmo serrato, non si escludono infatti già nelle prossime ore ulteriori sviluppi sulla vicenda. Il valore complessivo della refurtiva recuperata, secondo una prima stima, si aggirerebbe intorno ai tremila euro.

    PUBBLICATO IL: 22 dicembre 2012 ALLE ORE 9:41