Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Rapinò un supermercato e una tabaccheria a CALVI RISORTA, 36enne resta in carcere


      L’ordinanza notificata in carcere dai carabinieri della cittadina calena   CALVI RISORTA /SAN MARCELLINO - Presso la locale casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, i Carabinieri della stazione di Calvi Risorta hanno notificato l’ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale  di Santa Maria Capua Vetere, in ordine […]

    Nella foto, Leopoldo De Chiara

     

    L’ordinanza notificata in carcere dai carabinieri della cittadina calena

     

    CALVI RISORTA /SAN MARCELLINO - Presso la locale casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, i Carabinieri della stazione di Calvi Risorta hanno notificato l’ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale  di Santa Maria Capua Vetere, in ordine al reato di rapina in concorso, nei confronti del  pluripregiudicato  Leopoldo De Chiara, 36enne, residente a San Marcellino.

    Il provvedimento è scaturito a seguito delle risultanze dell’immediata ed incalzante attività di indagine posta in essere dai Carabinieri, successivamente alla commissione  da parte di De Chiara di una rapina a mano armata perpetrata nel centro di Calvi Risorta in data 13 marzo 2013 ai danni di un supermercato. All’uomo era stato notificato un fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere ed eseguito a Bologna dove l’odierno destinatario del provvedimento si era costituito presso la locale casa circondariale. Inoltre, allo stesso, è stato possibile attribuire anche   un’altra rapina in danno di una tabaccheria, sempre in Calvi Risorta realizzata il 20 marzo 2013, allorquando, dietro la minaccia di una pistola si faceva consegnare la somma di euro 900 custoditi in cassa.

    PUBBLICATO IL: 11 aprile 2013 ALLE ORE 19:26