Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Rapinatrice in gonnella ripulisce con due complici la gioielleria Oro e Argento


    L’episodio crimanle è accaduto stamane a GRAZZANISE in via Giovanni Parente. Un’anziana donna e la nipote di 9 anni incerottate e chiuse nel bagno. Sul caso indagano i carabinieri al comando del comandante Luigi De Santis Grazzanise - Questa mattina, mercoledì, verso le 11.00, è stata rapinata l’oreficeria Oro e Argento di Grazzanise, in via […]

    Nella foto, il locale dove è avvenuta la rapina

    L’episodio crimanle è accaduto stamane a GRAZZANISE in via Giovanni Parente. Un’anziana donna e la nipote di 9 anni incerottate e chiuse nel bagno. Sul caso indagano i carabinieri al comando del comandante Luigi De Santis

    Grazzanise - Questa mattina, mercoledì, verso le 11.00, è stata rapinata l’oreficeria Oro e Argento di Grazzanise, in via Giovanni Parente. L’azione criminale è stata compiuta da tre persone, quasi sicuramente di nazionalità italiana, due uomini e una donna.

    Questi entrati nel negozio a viso scoperto hanno estratto la pistola e immobilizzato un’anziana donna e un nipote, di appena 9 anni. Dopo averli incerottati e legati sono stati spinti e rinchiusi nel bagno. Mentre la rapinatrice piantonava i proprietari, gli altri due complici razziavano il locale appropriandosi di tutto l’oro esposto.

    La titolare ha riferito di aver riconosciuto la rapinatrice in una donna che nella giornata di ieri, martedì, fingendosi una normale cliente, si era già presentata nel negozio per fare compere.

    Sul posto sono ancora presenti, per effettuare i rilievi del caso, i carabinieri della Stazione di Grazzanise guidati dal Comandante Luigi De Santis e gli uomini del nucleo del Comando Provinciale di Caserta.

    Giuseppe Tallino

    PUBBLICATO IL: 19 dicembre 2012 ALLE ORE 16:32