Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ORRIBILE A CASTEL VOLTURNO!!! Ammazzano un paralitico 74enne per 100 euro e un bancomat


          L’operazione eseguita dai carabinieri della locale stazione. CLICCA SUL LINK DELL’ULTIMO AGGIORNAMENTO PER LEGGERE IL COMUNICATO STAMPA UFFICIALE DELLA PROCURA   Agg.14.01 – CLICCA QUI PER LEGGERE IL COMUNICATO STAMPA UFFICIALE DELLA PROCURA DELLA REPUBBLICA   Agg. 9.22 – La vittima Michele Carbonara fu trovato morto in casa lo scorso 17 settembre. I […]

     

     

    Nelle foto, Matei Petru, Mortimel Izabel, Mitocaru Mihita Crtinel

     

    L’operazione eseguita dai carabinieri della locale stazione. CLICCA SUL LINK DELL’ULTIMO AGGIORNAMENTO PER LEGGERE IL COMUNICATO STAMPA UFFICIALE DELLA PROCURA

     

    Agg.14.01 – CLICCA QUI PER LEGGERE IL COMUNICATO STAMPA UFFICIALE DELLA PROCURA DELLA REPUBBLICA

     

    Agg. 9.22 – La vittima Michele Carbonara fu trovato morto in casa lo scorso 17 settembre. I carabinieri interrogarono per ore il figlio e la badante. Nel week end il cerchio si è chiuso attorno ai killer. Sono scattate in fatte le manette ai polsi per i 3 banditi.CLICCA QUI PER LEGGERE IL NOSTRO PRIMO ARTICOLO

     

    CASTEL VOLTURNO – Sono stati traditi dalla brama di ottenere contanti in quantità. Una banda di rapinatori è finita in manette. Il gruppo criminale era composto da due rumeni ed una cittadina bulgara, accusati ora, di rapina e omicidio preterintenzionale ai danni di un anziano di Castel Volturno, deceduto nel corso dell’evento criminoso.

    Le indagini dei carabinieri partirono dopo che fu accertato uno “strano” decesso di un anziano di Castel Volturno. In casa i chiari segni di un furto. Da qui le immediate indagini dei Carabinieri della Stazione di Castel Volturno. L’analisi dei movimenti bancari della carta di credito sottratta alla vittima e le informazioni acquisite sul territorio hanno permesso ai militari dell’Arma di rintracciare gli autori materiali della rapina in abitazione nel corso della quale la vittima ha trovato la morte. In manette anche la fidanzata bulgara di uno dei due con il ruolo di basista. Per i tre il Fermo d’indiziato di delitto emesso dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere.

    La villa, luogo del delitto, ubicata in una traversa della Domiziana

    PUBBLICATO IL: 23 settembre 2013 ALLE ORE 14:00