Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Rapina miliardaria ad un portavalori: decine di malviventi, 5 auto. Usati camion dei rifiuti rubati nel casertano


      L’operazione criminale è scattata, stamattina, venerdì alle 7.45 sulla provinciale che collega i comuni di Ponte e di Casalduni, a pochi chilometri da Benevento. Benevento - Hanno usato cinque diverse auto per la fuga, i sei rapinatori che questa mattina alle 7,45 hanno assaltato un furgone portavalori lungo la strada Statale 94, tra Casalduni […]

     

    L’operazione criminale è scattata, stamattina, venerdì alle 7.45 sulla provinciale che collega i comuni di Ponte e di Casalduni, a pochi chilometri da Benevento.

    Benevento - Hanno usato cinque diverse auto per la fuga, i sei rapinatori che questa mattina alle 7,45 hanno assaltato un furgone portavalori lungo la strada Statale 94, tra Casalduni e Ponte, in provincia di Benevento. Le auto sono state rinvenute dai carabinieri del comando provinciale di Benevento, con l’ausilio di un elicottero del Nucleo di Pontecagnano, nel raggio di pochi chilometri dal luogo della rapina. Sono tutte auto rubate in Puglia, circostanza che, assieme alla tecnica utilizzata per il colpo, ha dirottato le ricerche lungo la Statale 90 delle Puglie e lungo l’autostrada A16 Napoli-Canosa.

    Per bloccare la strada, prima del passaggio del portavalori, i rapinatori hanno utilizzato due autocompattatori rubati alcuni giorni fa nel casertano. Il bottino intanto e’ stato quantificato con precisione. La somma trafugata e’ di 850mila euro, soldi che i vigilantes dell’istituto privato “Il poliziotto notturno” avrebbero dovuto consegnare agli uffici postali della zona, per il pagamento delle pensioni. I carabinieri in queste ore stanno interrogando proprio gli addetti al trasferimento dei valori. Dalle testimonianze raccolte e’ emerso che i 6 componenti del commando, tutti armati e a volto coperto, erano italiani.

    PUBBLICATO IL: 2 novembre 2012 ALLE ORE 13:32