Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    TUTTE LE FOTO ESCLUSIVE – Si segue la pista della rapina con omicidio per i cassetti aperti. L’82enne viveva a pian terreno e le sue condizioni di salute non erano smaglianti


      Ovviamente, l’autopsia sul corpo di Concetta Bove, sarà molto importante per stabilire i motivi della sua morte. Il fatto è successo in pieno centro cittadino e indagano i carabinieri. L’autorità giudiziaria ha sequestrato la casa.   MADDALONI -  Cominciano ad emergere degli elementi nuovi ed importanti nella terribile vicenda verificatasi ieri, martedì, in via […]

    Nelle foto, da sinistra, l’abitazione dove è stata trovata morta l’82enne Concetta Bove

     

    Ovviamente, l’autopsia sul corpo di Concetta Bove, sarà molto importante per stabilire i motivi della sua morte. Il fatto è successo in pieno centro cittadino e indagano i carabinieri. L’autorità giudiziaria ha sequestrato la casa.

     

    MADDALONI -  Cominciano ad emergere degli elementi nuovi ed importanti nella terribile vicenda verificatasi ieri, martedì, in via Maddalena  a Maddaloni.  Concetta Bove, la donna 82enne trovata morta nella sua abitazione e precisamente nell’antibagno con qualche livido, non molto evidente, riscontrato dagli inquirenti, sul  suo corpo, sarebbe deceduta forse per lo spavento subito a seguito di una tentata rapina.

    L’anziana avrebbe avuto un leggero malore. Le indagini condotte dai carabinieri della locale Compagnia, non escludono infatti che all’interno del piccolo “basso” con ingresso prospiciente alla stretta via che si immette in piazza Umberto, nel cuore di Maddaloni, possa essersi verificata una rapina, in quanto i cassetti dei mobili nell’appartamento sono stati trovati aperti. Ovviamente l’abitazione (abbastanza modesta) della donna è facilmente abbordabile da parte di una eventuale banda di malviventi, in quanto non solo la porticina di ingresso rivolge la propria apertura su via Maddalena, ma anche perchè l’anziana viveva da sola.

    Sara’ l’autopsia, nel contempo a stabilire le cause del decesso. Va aggiunto che per dover di cronaca, a trovare il cadavere è stata la figlia della donna, allarmata per non essere riuscita a contattare la madre nel corso della giornata. La salma e’ a disposizione della magistratura nell’ospedale di Caserta.

    Max Ive

    PUBBLICATO IL: 13 novembre 2013 ALLE ORE 11:23