Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Raffiche di arresti a CASERTA, SESSA AURUNCA e S.MARIA CAPUA VETERE


    Due hanno violato gli obblighi domiciliari, 1 invece non ha rispettato l’affidamento in prova ai servizi sociali CASERTA - Nel corso della notte, in Caserta, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri hanno tratto in arresto per evasione, in flagranza di reato,  Antonio AFFINITO, dell’ 89, di San Nicola la Strada. […]

    Nella foto Massimo Ippolito

    Due hanno violato gli obblighi domiciliari, 1 invece non ha rispettato l’affidamento in prova ai servizi sociali

    CASERTA - Nel corso della notte, in Caserta, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri hanno tratto in arresto per evasione, in flagranza di reato,  Antonio AFFINITO, dell’ 89, di San Nicola la Strada.

    L’uomo, attualmente ristretto in regime degli arresti domiciliari presso la struttura sanitaria “Villa  degli Ulivi”, è stato sorpreso in luogo diverso da tale casa di cura in assenza di qualsiasi autorizzazione del giudice competente. L’arrestato, momentaneamente trattenuto presso le camere di sicurezza della caserma di via Laviano, sarà giudicato per direttissimo.

    SESSA AURUNCA - I Carabinieri della Stazione di Sessa Aurunca hanno tratto in arresto Giuseppe FASANO classe 70, del posto. Allo stesso i militari dell’Arma hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dall’ufficio di sorveglianza del Tribunale di S.Maria Capua Vetere.

    L’ordinanza è scaturita dalle reiterate violazione agli obblighi a cui lo stesso era sottoposto (affidamento in prova ai servizi sociali), nonché dalle  lesioni personali provocate ad una 33enne rumena, sua vicina di casa, aggredita per futili motivi. L’arrestato, dopo formalità di rito, è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria C.V.

    S.MARIA C.V - Nella mattinata odierna, a Santa Maria Capua Vetere, presso la locale casa di reclusione, i Carabinieri del Comando Stazione di Castel Volturno hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei confronti del pregiudicato  Massimo IPPOLITO, classe 73, di Castel Volturno, ora detenuto per altra causa.

    Il provvedimento restrittivo è scaturito a seguito della violazione degli obblighi imposti dal regime della detenzione domiciliare al quale il predetto si trovava prima dell’arresto che gli ha fatto guadagnare l’ingresso al carcere.

    PUBBLICATO IL: 13 luglio 2013 ALLE ORE 15:52