Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    AGG. ORE 12.00 – Raffica di perquisizioni, indagato anche il consigliere MARTUSCIELLO. Cene e viaggi all’estero e spuntano le fatture intestate alla General Trade


      Emergono nuovi particolari attorno all’ordinanza che ha condotto agli arresti domiciliari il consigliere regionale del Pdl Massimo Ianniciello   Aggiornamento 12.01 – Nell’inchiesta della procura di Napoli e’ coinvolto anche il commercialista di Iannicello e l’ex capogruppo del Pdl in Regione Campania Fulvio Martusciello, attuale consigliere regionale. A carico di Iannicello e’ stato anche eseguito il […]

    Nelle foto, da sinistra, Ianniciello e Fulvio Martusciello

     

    Emergono nuovi particolari attorno all’ordinanza che ha condotto agli arresti domiciliari il consigliere regionale del Pdl Massimo Ianniciello

     

    Aggiornamento 12.01 – Nell’inchiesta della procura di Napoli e’ coinvolto anche il commercialista di Iannicello e l’ex capogruppo del Pdl in Regione Campania Fulvio Martusciello, attuale consigliere regionale. A carico di Iannicello e’ stato anche eseguito il sequestro preventivo del suo appartamento per un importo di 63mila euro, pari al presunto profitto della truffa che gli viene contestata.

    L’inchiesta e’ partita da una denuncia-querela nella quale venivano segnalate irregolarita’ nell’esecuzione di un appalto per la manutenzione stradale. I finanzieri del comando di Napoli hanno quindi raccolto una serie di informazioni sui finanziamenti pubblici erogati dalla Regione Campania fino ad arrivare ai gruppi consiliari consiliari. Le indagini e gli accertamenti bancari hanno fatto emergere l’esistenza di fatture per operazioni inesistenti presentate da Iannicello allo scopo di ottenere indebiti rimborsi camuffati da inesistenti attivita’ di comunicazione. Le fatture erano intestate alla General Trade International, societa’ con sede a Bacoli, nel napoletano, che si occupa di vendita all’ingrosso di rottami ed e’ formalmente amministrata da due cittadini svedesi irrreperibili che hanno il domicilio presso un’agenzia di viaggi. Referente di questa attivita’ e’ poi risultato un pluripregiudicato per spaccio di sostanze stupefacenti e ricettazione di assegni rubati che avrebbe incassato per il suo ruolo 150 euro. Nel corso delle indagini e’ inoltre stato quantificato l’ammontare complessivo dei finanziamenti pubblici ai gruppi consiliari campani che ammonta a quatttro milioni e mezzo di euro l’anno.

     

    AGG. ore 11,10:  Truffa, indagini anche su Fulvio Martusciello. Spunta anche il nome dell’ex capogruppo del Pdl in Consiglio regionale e attualmente consigliere regionale con delega per le attività produttive, nel filone delle indagini della Procura di Napoli sulle presunte irregolarità nei rimborsi erogati a consiglieri della Regione Campania. Sono in corso perquisizioni nell’abitazione di Martusciello da parte degli uomini della guardia di finanza. Gli inquirenti, stando a quanto si apprende, ipotizzano per l’ex capogruppo il concorso nella truffa contestata al consigliere Massimo Ianniciello, arrestato questa mattina. La posizione di Martusciello sarebbe legata al suo passato ruolo di capogruppo del partito che prevede l’obbligo di verificare la regolarità dei rimborsi erogati dai capigruppo ai consiglieri.

     

    Napoli – La procura di Napoli, che ha acquisito decine di faldoni, ha ordinato una serie di perquisizioni che sono tuttora in atto. I magistrati avrebbero iscritto nel registro degli indagati per concorso in truffa, un commercialista e un ex capogruppo in consiglio regionale. Gia’ dal primo esame dei documenti sarebbe emerso che tra i rimborsi chiesti e ottenuti da alcuni consiglieri c’erano cene in ristorante e viaggi all’estero. I magistrati acquisirono anche un modulo prestampato con il quale i capigruppo chiedevano rimborsi senza dover dimostrare l’effettivita’ delle spese sostenute. A Ianniciello notificato anche un decreto di sequestro per equivalente che riguarda la sua abitazione per 63.800 euro.

    PUBBLICATO IL: 20 dicembre 2012 ALLE ORE 13:06