Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Raffica di arresti a CASAL DI PRINCIPE, FRIGNANO e ROCCAMONFINA. A GRAZZANISE sequestrato un terreno di 400mq


      Le operazioni sono state condotte dai Carabinieri delle locali stazioni. Il terreno di 400 metri quadri è stato sottoposto a sequestro per sversamento illecito di rifiuti. A Roccamonfina fermato in fragranza di reato un cittadino rumeno per tentato furto aggravato FRIGNANO – I Carabinieri della locale stazione hanno arrestato, in flagranza per il reato […]

     

    Le operazioni sono state condotte dai Carabinieri delle locali stazioni. Il terreno di 400 metri quadri è stato sottoposto a sequestro per sversamento illecito di rifiuti. A Roccamonfina fermato in fragranza di reato un cittadino rumeno per tentato furto aggravato

    FRIGNANO – I Carabinieri della locale stazione hanno arrestato, in flagranza per il reato di evasione Salvatore Montella , cl. 1978, del luogo, già sottoposto agli arresti domiciliari dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per maltrattamenti in famiglia. L’arrestato è stato, pertanto, trattenuto presso le camere di sicurezza dell’Arma in attesa della celebrazione del rito direttissimo. 

    CASAL DI PRINCIPE – I Carabinieri della locale stazione hanno arrestato Armando Corvino, cl.1973, del luogo, in ottemperanza all’ordine di esecuzione per l’espiazione di pena detentiva, emesso dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, dovendo quest’ultimo espiare una pena di 5 anni, 10 mesi, e 18 giorni di reclusione, per “reati contro il patrimonio”. L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere.

    ROCCAMONFINA – I Carabinieri della locale stazione unitamente a quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Sessa Aurunca, hanno arrestato, in flagranza del reato dì tentato furto aggravato, il cittadino rumeno Valeru Mihai cl. 1979. L’uomo, è stato sorpreso dal proprietario all’interno di un box della propria abitazione dove era penetrato previa forzatura della porta d’ingresso. Il malvivente, alla vista del proprietario, ha tentato di darsi a precipitosa fuga venendo però bloccato subito dopo dai militari dell’Arma prontamente giunti sul posto,  all’interno di una boscaglia attigua all’abitazione.  Il rumeno è stato pertanto trattenuto presso la camera di sicurezza della Compagnia di Sessa Aurunca a disposizione dell’A.G.. 

    GRAZZANISE – I Carabinieri della locale stazione, nell’ambito di un predisposto servizio antinquinamento, hanno sottoposto a sequestro un terreno di circa 400 mq. Nella circostanza i militari dell’Arma hanno accertato che sul predetto fondo agricolo erano stati sversati vari cumuli di rifiuti inerti derivanti da demolizioni edili. Pertanto hanno anche proceduto al deferimento in stato di libertà per i reati di attività di gestione di rifiuti speciali senza la prescritta autorizzazione il proprietario  del terreno.

    PUBBLICATO IL: 27 aprile 2013 ALLE ORE 12:40