Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Studente dell’istituto Gallo arrestato. Ha pugnalato 17enne che frequentava la stessa scuola


    La vittima, è stata ricoverata al S.G.Moscati, ma non è in pericolo di vita GRICIGNANO D’AVERSA - Nella tarda serata, di ieri, mercoledì a Gricignano d’Aversa i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto per tentato omicidio Giuseppe Di Luise, 20enne del posto. Alla identificazione del  20enne che nella tarda mattinata ha colpito, con […]

    La vittima, è stata ricoverata al S.G.Moscati, ma non è in pericolo di vita

    GRICIGNANO D’AVERSA - Nella tarda serata, di ieri, mercoledì a Gricignano d’Aversa i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto per tentato omicidio Giuseppe Di Luise, 20enne del posto. Alla identificazione del  20enne che nella tarda mattinata ha colpito, con due fendenti, un 17enne poi finito in Ospedale i carabinieri sono giunti grazie alla dettagliata descrizione fornita dalla vittima. I militari dell’arma lo hanno arrestato nei pressi della sua abitazione. Il giovane, che frequenta con la vittima l’istituto tecnico Gallo di Gricignano d’Aversa all’atto dell’arresto ha negato ogni addebito fornendo una inverosimile e non riscontrata da elementi oggettivi. L’arrestato è stato condotto presso il Carcere di Santa Maria Capua Vetere

     

     

    Agg. 19,30 - QUI SOTTO LA NOTA STAMPA DIRAMATA DAL COMANDO PROVINCIALE DEI CARABINIERI

    Alle ore 13.00 odierne, in Aversa, presso il pronto soccorso del locale Ospedale Civile è  giunto  ferito da arma bianca un 17enne di Teverola. Il giovane sentito dai militari della Stazione di Gricignano d’Aversa, ha riferito di essere stato aggredito, in località Boscariello in Aversa, da un suo coetaneo, del quale riusciva a forniva solo una sommarie descrizione, che gli aveva sferrato tre fendenti, due dei quali lo avevano attinto rispettivamente alla regione posteriore emitorace e regione parietale sx cranio. Lo stesso precisava che il terzo fendente non era andato a segno poiché era riuscito a sottrarsi all’aggressore e a darsi alla fuga. Ad ogni modo è stato giudicato guaribile in giorni 10 s.c. I Carabinieri sulla base della descrizione fornita dalla vittima hanno immediatamente avviato le indagini al fine di dare un volto all’aggressore.

     

    AVERSA - E’ stato pugnalato alle spalle e alla testa un ragazzo di 17 anni di Teverola, finito in ospedale con due ferite da taglio.

    Il giovane e’ stato accompagnato all’ospedale di Aversa da alcuni conoscenti questo pomeriggio, dopo essere rimasto vittima di un’aggressione subita a Gricignano di Aversa.

    Il minorenne, ferito ma non in pericolo di vita, e’ ora ricoverato al “San Giuseppe Moscati” dove sono giunti anche i carabinieri della stazione di Gricignano. Sulla dinamica dei fatti non c’e’ ancora alcuna certezza

    PUBBLICATO IL: 10 luglio 2013 ALLE ORE 8:00