Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    PIEDIMONTE MATESE-Sequestrati 500 cd e dvd riprodotti illegalmente


    Nel corso del servizio, durante alcuni controlli è stato fermato anche un 22enne del luogo, completamente ubriaco alla guida del suo veicolo Un blitz predisposto dalla Compagnia Carabinieri di Piedimonte Matese e condotto dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, è stato eseguito nelle ultime ore presso la zona ferroviaria del capoluogo matesino, dove gli […]

    Nel corso del servizio, durante alcuni controlli è stato fermato anche un 22enne del luogo, completamente ubriaco alla guida del suo veicolo

    Un blitz predisposto dalla Compagnia Carabinieri di Piedimonte Matese e condotto dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, è stato eseguito nelle ultime ore presso la zona ferroviaria del capoluogo matesino, dove gli uomini dell’Arma hanno fermato una persona per commercio illegale di CD e DVD contraffatti, circa 500 opere audiovisive abusivamente riprodotte e prive del marchio SIAE. In pratica la merce consisteva in opere musicali di artisti vari e film di prima visione. Il responsabile, A.S., 35enne, di origine senegalese, già con precedenti di reato a suo carico, è stato denunciato con l’accusa di ricettazione e vendita di merce contraffatta. Tutti i CD e i DVD “pirata” recuperati dai Carabinieri sono stati sottoposti a sequestro, mentre le indagini continuano al fine di individuare il canale di rifornimento della merce, che dai primi accertamenti sembra provenire dalle zone del napoletano, dove le opere vengono illegalmente riprodotte e immesse nel circuito del commercio abusivo da vere e proprie organizzazioni malavitose, con introiti di centinaia e centinaia di migliaia di euro. Nell’ambito della medesima operazione, nel centro abitato di Piedimonte Matese, è finito nei guai L.R., 22enne del luogo, il quale è stato sorpreso alla guida della propria autovettura completamente ubriaco. Secondo quanto accertato dai militari, il tasso alcolemico superava di ben due volte quello previsto dalla normativa vigente, pertanto nei suoi confronti è scatto anche il sequestro del veicolo e il ritiro della patente di guida.

    PUBBLICATO IL: 1 agosto 2013 ALLE ORE 10:25