Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    VITTIMA DEL VIDEOPOKER / Perde 500 euro, rubati dalla cassa del suo titolare. Benzinaio tenta il suicidio a San Tammaro.


    L’uomo aveva sottratto la somma dalla cassa del distributore di benzina. I militari lo hanno trovato in auto mentre attorcigliava la cinghia del marsupio attorno al collo SAN TAMMARO – Nel corso di un servizio preventivo di controllo del territorio, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Comapgnia di Santa Maria Capua Vetere,  aliquota […]

    L’uomo aveva sottratto la somma dalla cassa del distributore di benzina. I militari lo hanno trovato in auto mentre attorcigliava la cinghia del marsupio attorno al collo

    SAN TAMMARO – Nel corso di un servizio preventivo di controllo del territorio, i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Comapgnia di Santa Maria Capua Vetere,  aliquota radiomobile, nel transitare lungo la strada provinciale 46, hanno notato,  parcheggiata in una strada interpoderale,  una vettura Fiat Punto con all’interno un uomo che, mediante l’utilizzo della cinghia del proprio marsupio, stava tentando di strangolarsi.

    L’uomo, vittima dei videopoker, dopo aver perso circa 500 euro sottratti dalla cassa di una stazione di carburanti dove lavora, aveva deciso di togliersi la vita.

    Nel veicolo è stato trovato dai carabinieri un foglio manoscritto in cui il suicida si scusava per il gesto che stava per compiere. I militari, dopo aver accertato le sommarie condizioni dell’uomo ed averne scongiurato la sconsiderata azione hanno richiesto l’intervento del servizio sanitario di pronto intervento 118 per il successivo trasporto presso l’ospedale civile di Santa Maria Capua Vetere.

    PUBBLICATO IL: 31 dicembre 2012 ALLE ORE 17:51