Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    OSPEDALE DI CASERTA – Paziente colpita da emorragia, buttata su una barella nel Pronto Soccorso in attesa di un letto


      I tanti, che non seguono quotidianamente, come facciamo noi, le vicende della Sanità casertana ritengono, forse, che questa sia una notizia sconvolgente. No, questa è normalità nel nosocomio cittadino. Gli infermieri del 118 costretti a sorvegliare la propria paziente e a bloccare la prosecuzione del loro servizio CASERTA - C’è ancora chi si stupisce […]

     

    I tanti, che non seguono quotidianamente, come facciamo noi, le vicende della Sanità casertana ritengono, forse, che questa sia una notizia sconvolgente. No, questa è normalità nel nosocomio cittadino. Gli infermieri del 118 costretti a sorvegliare la propria paziente e a bloccare la prosecuzione del loro servizio

    CASERTA - C’è ancora chi si stupisce per casi come quelli verificatisi, stamattina, nell’ospedale di Caserta e resi pubblici dagli uomini del commissariato di Marcianise, che hanno ricevuto una denuncia da parte della famiglia di una paziente che colpita da una grave emorragia è stata portata d’urgenza dall’ospedale di Marcianise a quello di Caserta.

    Non l’avessero mai fatto, dato che, la poveretta si è schiantata contro un problema, forse ancor più grave della sua malattia.

    L’organizzazione del Pronto Soccorso. Una sorta di girone dantesco con barelle, lettighe, caos in ogni centimetro quadrato dell’area. Se stai schiattando, no problem, lo puoi fare tranquillamente senza che nessuno si curi di te.

    E così, secondo la denuncia presentata, la donna è rimasta per lungo tempo su una barella, sorvegliata a vista da infermieri del 118 che hanno bloccato anche il proprio servizio, in attesa che si liberasse un letto.

    Ma quelli della direzione strategica sono troppo impegnati nelle loro giornate a produrre nomine, a propiziare assunzioni da parte della Tempor, per preoccuparsi della piccola questione di infima importanza della qualità dell’assistenza sanitaria fornita ai pazienti.

    G.G.

    PUBBLICATO IL: 24 settembre 2013 ALLE ORE 10:18