Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Ore 11.24 / Come avevamo scritto: Cosentino si è costituito al carcere di Secondigliano


      E’ arrivato accompagnato dai suoi avvocati difensori, Agostino De Caro e Stefano Montone. In questi minuti è in attesa che i carabinieri del comando provinciale di Caserta gli notifichino le due ordinanze: la prima per concorso esterno in associazione camorristica, la seconda relativa all’operazione il Principe e la (scheda) ballerina per i reati di […]

    Nelle foto, Nicola Cosentino e il carcere di Secondigliano

     

    E’ arrivato accompagnato dai suoi avvocati difensori, Agostino De Caro e Stefano Montone. In questi minuti è in attesa che i carabinieri del comando provinciale di Caserta gli notifichino le due ordinanze: la prima per concorso esterno in associazione camorristica, la seconda relativa all’operazione il Principe e la (scheda) ballerina per i reati di corruzione e reimpiego illecito di capitali, reati aggravati dall’art. 7

     

    NAPOLI - Come aveva scritto in esclusiva Casertace, così è stato.  Nicola Cosentino, nel giorno della convocazione delle nuove Camere si e’ appena costituito (sono le 11.24) proprio al carcere di Secondigliano, esattamente come avevamo scritto l’altro giorno. A suo carico c’erano due ordinanze di custodia cautelare in carcere.

    L’ormai ex parlamentare, accompagnato dai suoi legali Agostino De Caro e Stefano Montone, e’ in attesa, all’interno della struttura carceraria, che gli vengano notificate le due ordinanze di custodia cautelare emesse nei suoi confronti negli ultimi anni, l’una per concorso esterno in associazione camorristica, l’altra per corruzione e reimpiego illecito di capitali, aggravati dall’aver agito per agevolare il clan dei Casalesi. A notificargli le due misure saranno rispettivamente i carabinieri di Caserta, delegati dal pm Alesdsandro Milita, e gli uomini della Dia, delegati dal pm Antonello Ardituro.

    PUBBLICATO IL: 15 marzo 2013 ALLE ORE 11:26