Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Nasconde la droga nella sua sesta taglia di reggiseno, arrestata


        CASTEL VOLTURNO – La donna usava le buste della spesa per celare la marijuana. Mentre gli agenti del Commissariato locale e della Squadra Mobile perquisivano l’abitazione, sono sopraggiunti anche gli acquirenti. In un’altra operazione antidroga acciuffato 18enne CASTEL VOLTURNO  –  Gli agenti della squadra Mobile di Caserta, diretti dal vice questore Alessandro Tocco, e […]

    Nelle foto, da sinistra, Aiwanfo Osaro Amos e il commissariato di polizia di Castel Volturno

     

     

    CASTEL VOLTURNO – La donna usava le buste della spesa per celare la marijuana. Mentre gli agenti del Commissariato locale e della Squadra Mobile perquisivano l’abitazione, sono sopraggiunti anche gli acquirenti. In un’altra operazione antidroga acciuffato 18enne

    CASTEL VOLTURNO  –  Gli agenti della squadra Mobile di Caserta, diretti dal vice questore Alessandro Tocco, e gli uomini del commissariato di Castel Volturno hanno eseguito l’arresto, in flagranza di reato, di Aiwanfo Osaro Amos di 40 anni resasi responsabile di spaccio e detenzione di marjuana destinata allo spaccio al dettaglio.

    La donna, che si trovata ristretta in regime degli arresti domiciliari dal 13 maggio scorso per analogo reato, nel corso di perquisizione personale e domiciliare è stata trovata in possesso di grammi 11,28, confezionati in nove bustine a chiusura ermetica, raccolte all’interno di una bustina di colore bianco e rossa, recante la scritta “Cristian Lay”, occultata nella coppa del  reggiseno, nonché ulteriori 127,27 grammi, confezionati in 92 bustine a chiusura ermetica, posti all’interno di una busta di plastica trasparente, per alimenti, recante etichetta “Conad”, occultata all’interno della tasca di un giubbino di colore nero, il tutto ammontante ad un totale di grammi 138.55.

    Contestualmente è stata posta sotto sequestro la somma di euro 383, ripartita in banconote di vario taglio.

    Mentre i poliziotti stavano effettuando le operazioni di perquisizione presso l’abitazione sono sopraggiuntu alcuni giovani acquirenti che, identificati ed escussi, hanno confermato l’illecità attività’ della donna.

    Aiwanfo è stata, pertanto, associata presso la casa circondariale di Pozzuoli.

    Nell’ambito dei medesimi servizi antidroga, personale della Squadra Mobile, nella serata di ieri, a seguito di mirate attività di osservazione, hanno individuato nei pressi del bar “Caffe’ di Notte” un giovane sospetto, appena diciottenne.

    L’immediata perquisizione dell’abitazione del ragazzo ha consentito di rinvenire nel garage di pertinenza, all’interno di una scatola di cartone un pezzo di sostanza solida di colore marrone, successivamente risultata essere sostanza stupefacente del tipo hashish per un peso di gr° 50,20.

    Il giovane è stato, pertanto, deferito in stato di libertà per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

     

    PUBBLICATO IL: 18 giugno 2013 ALLE ORE 12:02