Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Mondragone / Tenta di ammazzare il fratello e un agente di polizia, ammessi i mezzi istruttori


      I fatti risalgono al 18 agosto scorso. Nella prossima udienza l’accusa è pronta per l’escussione dei primi test MONDRAGONE - Si è svolta, l’altro ieri, la prima udienza del processo a carico di Armando Granato, di Mondragone, per il reato di tentato duplice omicidio ai danni del fratello Mario Granato e di un agente […]

     

    I fatti risalgono al 18 agosto scorso. Nella prossima udienza l’accusa è pronta per l’escussione dei primi test

    MONDRAGONE - Si è svolta, l’altro ieri, la prima udienza del processo a carico di Armando Granato, di Mondragone, per il reato di tentato duplice omicidio ai danni del fratello Mario Granato e di un agente della Polizia di Stato.

    I fatti accaduti lo scorso 18 agosto 2012 a Napoli e più precisamente in vico Sopramuro AGP, hanno visto protagonista l’imputato del delitto presso l’abitazione del fratello per cause legate a questioni ereditarie. Granato, attualmente, detenuto presso la casa circondariale di Poggioreale si è presentato davanti la VI sezione penale collegio C per la prima udienza dibattimentale.

    Il collegio difensivo, composto dagli avvocati Paolo Raimondo e Giovanni Lavanga, ha chiesto l’ammissione dei mezzi istruttori. L’udienza è stata poi rinviata al prossimo 30 gennaio 2013 per la trattazione e l’escussione dei primi testi dell’accusa.

    PUBBLICATO IL: 30 novembre 2012 ALLE ORE 9:09