Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    ESCLUSIVISSIMA IL NOME E LE INDAGINI – Pistolettate e conflitto a fuoco lungo la via della stazione: ferito lievemente all’addome il vigilantes della discoteca Terminal One di MONDRAGONE


        L’operazione è stata effettuata dal Comando dei Carabinieri della locale stazione. Recuperato un bossolo calibro 9. Ancora poco chiare sono la dinamica e il movente dell’episodio criminale   di Max Ive Agg. 15.26 – MONDRAGONE – Non è stato necessario il ricovero in ospedale, in quanto il vigilantes di Mondragone, Antonio Palumbo ferito ieri […]

     

     

    L’operazione è stata effettuata dal Comando dei Carabinieri della locale stazione. Recuperato un bossolo calibro 9. Ancora poco chiare sono la dinamica e il movente dell’episodio criminale

     

    di Max Ive

    Agg. 15.26 – MONDRAGONE – Non è stato necessario il ricovero in ospedale, in quanto il vigilantes di Mondragone, Antonio Palumbo ferito ieri pomeriggio, mercoledì, a seguito dell’esplosione di tre proiettili vaganti, è stato curato sul posto dal personale del 118. Sono queste le prime indiscrezioni raccolte…. Sul caso sono ancora in corso gli accertamenti dei carabinieri di Mondragone, che intendono ricostruire nei particolari l’intera vicenda, al fine di comprendere come mai, il vigilantes che ieri si trovava davanti al locale discoteca Terminal One, sulla direttrice della stazione, è stato ferito, dopo una presunta lite tra giovani.

    Non si conoscono ancora le generalità dei ragazzi protagonisti di questa triste storia di inizio d’anno, nel contempo, a seguito dei rilievi effettuati dagli uomini della Benemerita, è stato rinvenuto un bossolo calibro 9. Sulla dinamica dell’episodio criminale gli inquirenti non hanno ancora delineato il movente e se lo stesso va definito come “accidentale”. In poche parole, ciò che si sa in questo istante è che il vigilantes è stato lievemente ferito all’addome e non è ancora chiaro se lo sparo era indirizzato alla sua persona.


    MONDRAGONE - In Via Stazione, nel corso di una lite scaturita tra alcuni giovani, nell’area di parcheggio situata nei pressi della discoteca “Terminal one”, ignoti hanno fatto esplodere 3 colpi di pistola. Nella circostanza, un 46enne del luogo, dipendente di un istituto di vigilanza privata, in servizio dinanzi al suddetto locale, ha riportato una ferita superficiale al lato destro dell’addome, probabilmente causata da un frammento di ogiva. Il malcapitato è stato visitato dai sanitari del 118 che hanno subito attestato la lieve entità della ferita. I rilievi del caso sono stati effettuati dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia che hanno rinvenuto e posto sotto sequestro 1 bossolo esploso calibro 9 e 5 frammenti di ogiva. Indagini in corso.

    PUBBLICATO IL: 2 gennaio 2014 ALLE ORE 14:35