Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    Mondragone / Smirne del lido Sirena: “Schiappa riveda la sua posizione sullo slargo di via Doria”


      Il gestore dell’impianto turistico della riviera mondragonese ci scrive e chiede un incontro con il sindaco e l’assessore Claudio Petrella   Mondragone – Ci ha scritto il titolare del Lido Sirena di Modragone, Alfonso Smirne, in merito alla questione della deastinazione d’uso dello slargo di via Doria. Dopo l’abbattimento del manufatto, e del tagli […]

     

    Nelle foto, da sinistra, Alfonso Smirne e Claudio Petrella

    Il gestore dell’impianto turistico della riviera mondragonese ci scrive e chiede un incontro con il sindaco e l’assessore Claudio Petrella

     

    Mondragone – Ci ha scritto il titolare del Lido Sirena di Modragone, Alfonso Smirne, in merito alla questione della deastinazione d’uso dello slargo di via Doria. Dopo l’abbattimento del manufatto, e del tagli delle piante, anche gli operatori balneari della riviera mondragonese si stanno interessando al caso e chiedono al sindaco Schiappa di rivedere la sua posizione, in merito alla dislocazione delle bancarelle sull’area in questione.

    Il sindaco Schiappa, durante il consiglio comunale, dichiarò a noi di Casertace, in via confidenziale e in maniera critica, che – come poteva tenere conto di una petizione popolare improvvisata, se le 400 firme gli sono state recapitate dopo l’approvazione della delibera e non prima?

    Il titolare della struttura turistica, che ci ha scritto oggi, lunedì 8 ottobre, è il figlio di colui al quale, nelle intenzioni dei 400 sottoscrittori, dovrebbe essere intitolato il piazzale di via Doria.

    Qui sotto il testo integrale della nota di Alfonso Smirne rivolta al sindaco Schiappa e all’assessore Claudio Petrella

    Max Ive

    QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DELLA LETTERA DEL GESTORE DEL LIDO SIRENA

    A nome di tutti i 400 sottoscrittori della petizione volta alla realizzazione (nello slargo ottenuto dall’abbattimento del rudere di via Doria – lungomare C. Federico) di un’area verde, di un parco giochi attrezzato e di un campo da basket all’aperto chiedo un incontro con il Sindaco  Schiappa e con l’assessore al ramo Claudio Petrella per invitarli al buon senso.

    La delibera sausiccia e friarielli e’ un arretramento. Il lungomare merita di essere valorizzato e non mortificato. Denuncio inoltre lo scellerato gesto di soggetti che stanno abbattendo alberi secolari per fare spazio ai paninari. Mi sembra davvero troppo. E in ogni caso va verificato a che titolo questi personaggi agiscono. Sono sicuro che l’assessore al ramo saprà ascoltare e si saprà rideterminare. Sono fiducioso.

    Alfonso Smirne titolare lido Sirena

    PUBBLICATO IL: 8 ottobre 2012 ALLE ORE 10:29