Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MONDRAGONE- “Serie D Coppa Campania”- L’impresa è compiuta. L’ “Asd Sinuessa Mondragone” vince con 14 goal di scarto contro il “Nola Five Soccer” e passa il turno. L’intervista al presidente Giuseppe Crocco


    L’ASD SINUESSA MONDRAGONE passa il turno con una vittoria contro il NOLA FIVE SOCCER per 18 reti a 4. Immancabile l’entusiasmo del presidente  mondragonese Giuseppe Crocco  di Walter De Rosa MONDRAGONE- Le imprese non appartengono solo ai sogni. Basta crederci, basta metterci impegno, determinazione, allenamento costante, forza di volontà, gioco di squadra, talento e i […]

    da sinistra, il logo della squadra ASD SINUESSA MONDRAGONE, il presidente Giuseppe Crocco

    L’ASD SINUESSA MONDRAGONE passa il turno con una vittoria contro il NOLA FIVE SOCCER per 18 reti a 4. Immancabile l’entusiasmo del presidente  mondragonese Giuseppe Crocco 

    di

    Walter De Rosa

    MONDRAGONE- Le imprese non appartengono solo ai sogni. Basta crederci, basta metterci impegno, determinazione, allenamento costante, forza di volontà, gioco di squadra, talento e i sogni diventano realtà.

    Vincere con 14 goal di scarto, dopo il pareggio 5 a 5 contro il FOLGORE SAN VINCENZO, sembrava quasi impossibile ai ragazzi dell’  “ASD SINUESSA MONDRAGONE”, “team” di calcio a 5, presieduto dal presidente Giuseppe Crocco e allenato da mister Donato Gravante. Il divario da recuperare era ampio, la pressione era altissima.

    Eppure, se si voleva la classificazione al turno successivo della coppa CAMPANIA SERIE D, l ‘ impossibile non doveva esistere.

    Sul campo nolano, l’esordio di Giovanni D’Amore porta 8 goal alla formazione sinuessana. Qualcuno inizia a credere nella rimonta. Come un fulmine a ciel sereno, arrivano i goal di Matteo Iodice, Paolo Petrillo e Sergio Lavanga. La risalita pare sempre più prossima. Servirà una grande esecuzione  di Franco De Pucchio a risollevare gli animi e ad accendere un barlume di speranza.

    Gli avversari provano ad accorciare, fanno 4 reti , ma ormai è inutile il loro sforzo. I sinuessani dilagano, arrivano a 18, si fermano. Il distacco è colmato, ci sono i 14 goal di differenza, il passaggio alla fase successiva è conquistato .

    La soddisfazione del presidente Giuseppe Crocco non ha limiti. Intervistato per CASERTACE, ha così commentato in preda all’entusiasmo: “Sono felicissimo per i miei ragazzi. I miei complimenti vanno a tutti loro, a mister Gravante, a tutto lo staff. Crederci fino alla fine, è stato questo il nostro motto. Andremo avanti nella competizione, il nostro obiettivo è conquistare il trofeo, abbiamo le carte in regola per farlo. Voglio dedicare questo spettacolare trionfo all’ amico Antonio Russo

    PUBBLICATO IL: 26 novembre 2013 ALLE ORE 10:42