Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MONDRAGONE- Il Sindaco Schiappa continua con i patrocini economici “a pioggia”. Si tratta di uno “schiaffo alla poverta’ “. I sette denunciano la violazione della legge 33/13.


      I sette consiglieri comunali (Beatrice, Conte, Del Prete, Mascolo, Napolitano, Pagliaro e Piazza) ancora uniti per sostenere insieme un’altra battaglia a tutela dell’ambiente e delle fasce sociali deboli.   MONDRAGONE- In calce all’articolo troverete la pubblicazione della interrogazione con cui sette consiglieri comunali denunciano come le delibere con cui la Giunta Schiappa ha elargito […]

    da sinistra, il consigliere Piazza, Pagliaro, Napolitano e Conte

     

    I sette consiglieri comunali (Beatrice, Conte, Del Prete, Mascolo, Napolitano, Pagliaro e Piazza) ancora uniti per sostenere insieme un’altra battaglia a tutela dell’ambiente e delle fasce sociali deboli.

     

    MONDRAGONE- In calce all’articolo troverete la pubblicazione della interrogazione con cui sette consiglieri comunali denunciano come le delibere con cui la Giunta Schiappa ha elargito patrocini economici a pioggia sino ad adesso sarebbero state emesse in violazione dell’art 26 della l. 33 del 2013 (norma con la quale si e’ inteso restringere fortemente l’ambito di discrezionalita’ che fino ad allora aveva caratterizzato la prassi dell’elargizione di patrocini economici, al fine di ridurre il rischio di pratiche clientelari).

    Secondo i consiglieri comunali e’ arrivata l’ora di finirla, vi è il timore che dall’insediamento della Sindacatura Schiappa ad oggi si siano spese rilevantissime somme per patrocinare iniziative sociali non sempre rilevanti e di indiscusso rilievo sociale (in un caso addirittura Schiappa avrebbe elargito danaro anche per un torneo..?…organizzato dal club Juventus ).

    Il danaro pubblico e’ di tutti i cittadini e va speso con parsimonia e oculatezza – tuonano i 7 – e la direzione auspicata e’ la relativa destinazione alle fasce sociali più deboli o al risanamento e alla tutela ambientale.

    Il modo e gli importi con cui Schiappa ha elargito sino ad oggi i patrocini economici rappresentano uno schiaffo alla povertà.

    Mondragone ha bisogno di meno sagre e di maggiore aiuto ai poveri tanto più se si considera che la drammatica situazione finanziaria dell’Ente (che spesso ritarda pagamenti a fornitori di beni o servizi od appaltatori) non consentirebbe (per ovvie ragioni di buon senso contabile) un ulteriore indebitamento per foraggiare economicamente feste rionali, sagre e sperperi vari.

    Peraltro risulta palesemente violata la legge art. 26 n 33/13) e qualcuno prima o poi ne potrebbe rispondere

     

    Di seguito, il documento dei consiglieri

    PUBBLICATO IL: 12 ottobre 2013 ALLE ORE 13:53