Commenti recenti

    CERCA ARTICOLI PER MESE

    Categorie

    MONDRAGONE- Il centrista Lavanga attacca Schiappa su Farcom e allagamenti. Invocato l’intervento dell’autorità giudiziaria


    L’intervento del centrista Giovanni Lavanga: “mentre Mondragone si allaga – e l’immondizia la fa da padrona – Schiappa pensa ad affidare una seconda Farmacia alla Farcom” di Walter De Rosa MONDRAGONE- Dura presa di posizione del centrista avv. Giovanni Lavanga contro l’amministrazione Schiappa : “Quando, nei giorni scorsi ho appreso della convocazione urgente del consiglio comunale, ne […]

    da sinistra, il centrista Giovanni Lavanga, il Sindaco Giovanni Schiappa e il consigliere Pd Achille Cennami

    L’intervento del centrista Giovanni Lavanga: “mentre Mondragone si allaga – e l’immondizia la fa da padrona – Schiappa pensa ad affidare una seconda Farmacia alla Farcom”
    di
    Walter De Rosa
    MONDRAGONE- Dura presa di posizione del centrista avv. Giovanni Lavanga contro l’amministrazione Schiappa : “Quando, nei giorni scorsi ho appreso della convocazione urgente del consiglio comunale, ne sono stato contento in quanto ho pensato: << finalmente il sindaco ha deciso di dedicarsi ai problemi veri della città, considerato che abbiamo trascorso un’estate davvero impresentabile per la presenza incontrollata di rifiuti in ogni angolo della città e per il ripetersi di allagamenti anche nel periodo estivo dopo solo 30 minuti di pioggia, con tutti i conseguenti danni di immagine, igienico sanitari arrecati ai commercianti ed alla comunità tutta >> .

     
    Ebbene le mie speranze sono state deluse quando ho potuto constatare che in consiglio comunale non si discuteva alcun argomento di reale interesse generale ma bensì si deliberava l’approvazione della <<convenzione>> quale strumento di gestione dei servizi sociali (ed in ciò si cercava di porre rimedio ad un difetto di programmazione imputabile solo alla maggioranza) e l’assegnazione di una seconda farmacia comunale alla FarCom.
    Rimango davvero deluso.  Alla gente preme sapere che i propri amministratori si interessino di risolvere quei problemi che ostacolano un livello normale di vivibilità e tra questi non rientrano certamente le dinamiche e gli interessi della Farcom. Ancora ieri sera, nella nostra città, sono bastati 30/40 minuti di pioggia per far esplodere la maggior parte della rete fognaria (Domitiana, Viale Margherita, lungomare etc.). Uno spettacolo indecente che vedeva in alcuni punti i sacchi di rifiuti galleggiare su una palude mista di acqua piovana e fognaria.  
     
    Tutto questo mentre Schiappa si preoccupano di consegnare alla Farcom una seconda farmacia comunale. E la cosa più grave è che lo fanno imperterriti adottando una delibera che io non avrei mai votato poichè carente dei requisiti minimi motivazionali e di approfondimento capaci di renderla <<tranquilla>>.   Ci si preoccupa di allegare una perizia di parte – redatta da un consulente che terzo non è, poichè già fiduciaro della componente privata della Farcom stessa – finalizzata solo a stabilire che la quota di Corvino (acquistata per 30.000, euro) oggi ne vale 570.000 e che il valore complessivo della Farcom oggi sarebbe pari a 1.900.00 Euro. Ma come fa a valere un importo così consistente una società che negli ultimi esercizi ha registrato perdite???? Perchè ad una società che ha registrato perdite si affida la gestione di una seconda farmacia comunale??? Perchè non ci si è muniti di una perizia che giustificasse la convenienza economica dell’operazione e della scelta gestionale adottata??? Perchè non sono stati ascoltati i consiglieri di minoranza che chiedevano un riesame della materie per consentire il chiarimento delle questioni sopra prospettate??? Credo che le pubbliche denunce dei consiglieri  Mascolo, Napolitano e Pagliaro siano concretamente fondate. E tutto questo, mentre Mondragone si allaga per un po d’acqua piovana. 
    Comunicato stampa dell’ avv. Giovanni Lavanga per la Cooalizione di centro   

    PUBBLICATO IL: 12 settembre 2013 ALLE ORE 13:15